Attualita'

25 Aprile: è la festa della Liberazione

Il 25 aprile è la festa della Liberazione dal nazifascismo, giorno che viene festeggiato ogni anno in Italia con eventi, concerti e manifestazioni. Una festa per ricordare un passato orribile terminato 72 anni fa.

 

Napoli, 24 Aprile – Il 25 aprile 1945 segna la vittoria della Resistenza Italiana sui nazifascisti . Quel giorno la città di Milano, sede del comando partigiano, insorge e prende il sopravvento sui fascisti. Anche Torino viene liberata. Ormai la maggior parte d’Italia è liberata e la guerra è sta per finire. Il 28 aprile Mussolini verrà catturato e giustiziato.
I tedeschi si arrenderanno l’8 maggio, mentre i giapponesi lo faranno il 2 settembre di quello stesso anno.

L’anniversario della liberazione d’Italia, chiamato festa della Liberazione, anniversario della Resistenza o semplicemente 25 aprile è una ricorrenza fondamentale per la storia d’Italia. Per quali motivi? È una festa simbolica, con una valenza militare, politica e sociale elevata, in quanto celebra la vittoriosa lotta di resistenza attuata dalle forze partigiane durante la seconda guerra mondiale a partire dall’8 settembre 1943 contro il governo fascista della Repubblica Sociale Italiana e l’occupazione nazista.

Arrendersi o perire!”: questa fu la parola d’ordine dei partigiani nella data del 25 aprile e in quelli immediatamente successivi, per invocare l’aiuto e la partecipazione di militari e civili per combattere definitivamente il regime nazi-fascista.

PERCHÈ SI FESTEGGIA IL 25 APRILE?

La guerra continuò anche dopo il 25 aprile 1945, quando vennero liberate altre città, e a guerra finita, si decise di dichiarare il 25 aprile festa nazionale, con un decreto legislativo del governo italiano provvisorio, limitatamente all’anno 1946. Da quel momento la data del 25 aprile è stata scelta convenzionale come data simbolica della liberazione d’Italia, data in cui vennero effetivamente liberate Milano e Torino. Con la legge n. 260 del maggio 1949, presentata da Alcide De Gasperi in Senato nel settembre 1948, il 25 aprile divenne un giorno festivo in quanto “anniversario della liberazione”.

La data è un simbolo per l’Italia, il ricordo, ancora vivo, di come gli uomini e le donne della Resistenza, insieme agli Alleati, abbiano combattuto a lungo per sconfiggere i fascisti e i nazisti. È stato proprio grazie a questa lotta che gli oppositori del fascismo hanno potuto abbattere la dittatura e porre le basi della Repubblica Italiana.

 

 

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@sciscianonotizie.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa

image_pdfimage_print