Politica

Viabilità area vesuviana, Verdi: “ Bene gli accordi firmati in Regione. Ora si controlli l’attuazione di quanto programmato e si aprano finalmente gli svincoli di Somma Vesuviana”

loading...

Napoli, 13 Febbraio – “Con l’accordo siglato oggi in Regione si cominciano a vedere i primi risultati concreti dell’impegno per migliorare la strada statale 268 del Vesuvio, un’arteria fondamentale per l’area vesuviana sia per la viabilità ordinaria che per quella straordinaria in caso di emergenze legate al Vesuvio”.

Lo hanno detto il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, e il capogruppo dei Verdi nel Consiglio comunale di Somma Vesuviana, Salvatore Esposito, ricordando “le tante denunce fatte sulla carenza di sicurezza della strada e la recente polemica con l’Anas per non aver ancora completato i lavori per gli svincoli di Somma Vesuviana”.

“Ora bisogna monitorare con la massima attenzione per far sì che quanto deciso oggi sia effettivamente realizzato in tempi ragionevoli e, soprattutto, che si dia ai cittadini la possibilità di essere costantemente informati sui lavori” hanno aggiunto Borrelli ed Esposito ribadendo che “è inaccettabile che l’Anas non dia notizie sull’apertura degli svincoli di Somma Vesuviana a distanza di mesi dal 9 dicembre, la data che avevano annunciato e che è ancora presente sul loro sito”.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.