Comuni

Teverola, Primo meeting nazionale “Promoter I.C.O. Italia” organizzato dal maestro Antonio Improta

loading...

Teverola, 6 Maggio –  Sabato 5 maggio, presso la sala riunioni della caffetteria pizzeria “Nazionale” del Signor Martino, si è tenuto il meeting nazionale “Promoter I.C.O. Italia”, organizzato dal Maestro Antonio Antonio di Teverola.

Presenti all’evento i promoters dello staff nazionale I.C.O., i quali hanno stilato il calendario ufficiale degli eventi nazionali ed internazionali per l’anno agonistico 2018/2019. Si è deciso che i prossimi campionati italiani assoluti, coinvolgenti tutte le discipline da combattimento targate “I.C.O. Italia”, si terranno nel mese di aprile 2019, nella città di Aversa, presso il palazzetto dello sport “Palajacazzi” di via Salvo D’Acquisto. E’ prevista una partecipazione di oltre 500 atleti provenienti da tutte le regioni italiane, coordinati dallo staff organizzativo Improta.

A fare gli onori di casa della riunione nazionale è stato personalmente il sindaco della città di Teverola, Dott. Dario Di Matteo, il consigliere provinciale Maurizio Di Chiara, il consigliere comunale di Casaluce, Pasquale Bruno, ed il direttore tecnico della palestra “Art fit Wellness Lab”, Giovanni Caputo. Il presidente nazionale “I.C.O. Italia”, Alessandro Cecchini, si è detto soddisfatto per i saluti resi dalle istituzioni locali.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.