Cultura

Scisciano, VII Edizione del Festival regia teatrale

loading...

Scisciano, 2 Ottobre – Sabato 7 ottobre alle ore 19 riapre il sipario al teatro comunale di Scisciano. Primo appuntamento, di quella che si preannuncia una stagione piena di sorprese, è con il Festival della regia teatrale. L’iniziativa, giunta ormai alla sua 7edizione, è organizzata dalla FITA CAMPANIA-Federazione Italiana Teatro Amatore, con il patrocinio della Regione Campania, dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Scisciano e dell’Ente Teatro Autonomo, e vedrà sfidarsi alcuni dei volti più noti della regia amatoriale campana su un testo di Bruno Tabacchini e Biagio Izzo. Chi sarà il Regista più originale? Non vi resta che partecipare alla serata che sarà, senza dubbio, entusiasmante. Ingresso libero.

Festival Regionale di Regia Teatrale

VII Edizione  – Anno 2017

Il Festival è rivolto a tutti i registi o aspiranti tali, per confrontarci, per migliorarci e divertirci.

F.I.T.A. Campania offre ai Soci la possibilità di sprigionare ed esprimere la propria creatività registica con un breve testo uguale per tutti (circa 4/5 pagine in tutto). Ogni regista sarà libero di interpretarlo e plasmarlo, cercando le soluzioni più diverse ed originali. Le “mani libere” dal testo e dal contesto originale, produrranno tanti spettacoli diversi per quanti saranno i partecipanti, nonostante il fatto che la base di partenza sia uguale per tutti. Buon divertimento!

REGOLAMENTO

Art. 1

Il Comitato FITA Campania indice il 7° Festival Regionale di Regia Teatrale.

Il concorso è aperto a tutti i Soci maggiorenni FITA, registi o aspiranti registi. La partecipazione è gratuita.

Art. 2

L’iscrizione va fatta tramite l’apposito modello allegato (A) in calce al regolamento.

Il termine per l’invio delle domande di partecipazione è fissato per il giorno 12 marzo 2017 (prorogato al giorno 22 marzo 2017), da spedire o tramite mail all’indirizzo [email protected] (chiedere risposta/conferma d’iscrizione).

Art. 3

Il numero dei partecipanti è illimitato, quindi a seconda del numero dei registi in concorso saranno decisi uno o più giorni per permettere la rappresentazione di ognuno. Il periodo individuato per la messa in scena è Maggio/Giugno 2017, ma potrebbe variare qualora ci fossero problemi logistico-organizzativi o eventi nazionali concomitanti.

ART. 4

Al momento della chiusura delle iscrizioni, sarà fornito il testo-copione (uguale per tutti) ai partecipanti.

I registi potranno impostare il lavoro in completa libertà, creatività e fantasia. Sono ammesse modifiche parziali, nei limiti del 10%, al testo (cioè alla trama, e quindi la stessa può subire variazioni). Sono ammesse traduzioni in lingua,  vernacolo o lingua straniera, libera scelta di impostare il genere (comico, drammatico, ecc.), l’ambientazione, l’epoca, il ruolo e le caratteristiche dei personaggi e/o qualunque altro artifizio teatrale che il testo possa ispirare al regista. Considerata la libertà nell’adattamento, la durata della propria rappresentazione deve essere contenuta in un massimo di 15 minuti.

Il testo, qualora modificato, deve essere inviato in formato word(.doc) a [email protected] .

ART. 5

Gli attori impiegati nel cast per la rappresentazione devono essere Soci della compagnia e tesserati FITA. Inviare l’elenco completo dei partecipanti due settimane prima della manifestazione (modelloB). In mancanza dell’elenco, non sarà consentita la messa in scena, in particolare per esigenze assicurative e certificazione Inps/ex-Enpals.

ART. 6

La giuria visionerà le rappresentazioni ed individuerà le idee registiche più originali, accattivanti e convincenti, conferendo le seguenti menzioni:

1° Classificato  –

2° Classificato  –

3° Classificato  –

La Giuria può riservarsi il diritto di non assegnare uno o più Premi ovvero di assegnare Premi Speciali.

I lavori che non rispetteranno i limiti di tempo e delle modifiche al testo, di cui all’art.4, saranno penalizzati con la sottrazione di 4 punti rispetto alla graduatoria finale.

La Giuria sarà composta da due commissioni: una interna con il Presidente (o delegato) di ogni compagnia FITA (che non sia in gara) ed una esterna con personalità attive nel campo della cultura, compreso un rappresentante del Comitato FITA.  La Giuria è comunque unica, i criteri di valutazione saranno uguali per entrambe le commissioni. Il giudizio finale complessivo sarà costituito dal 30% del voto della commissione interna e dal 70% della commissione esterna.

Il giudizio della Giuria è inappellabile.

 

ART. 7

Ai registi sarà messa a disposizione l’attrezzatura tecnica di base: palcoscenico 7×6, piazzato bianco di luci, impianto audio panoramico con lettore cd.

 I partecipanti potranno portare altro materiale a proprio carico, concordato una settimana prima della rappresentazione con l’organizzazione.

 

ART. 8

I partecipanti non possono ritirarsi dal Festival durante gli ultimi 30 giorni che precedono la manifestazione conclusiva, per ovvi motivi organizzativi, compresi gli impegni economici sostenuti dall’organizzazione.

ART. 9

Ogni partecipante, per completare la pratica d’iscrizione, deve versare una cauzione di € 50,00, che sarà interamente restituita durante la serata finale.

Non sarà restituita nei seguenti casi:

  • Uso scorretto o danneggiamento di strumenti e attrezzature dei locali ospitanti la manifestazione;
  • mancata partecipazione alla manifestazione non comunicata secondo le modalità dell’art.8, con relativo aggravio per l’organizzazione;
  • mancato invio del modello A e B;

La cauzione va versata a: FITA CAMPANIA – IBAN: IT05G0335967684510700173025 – Carta Banca Prossima (causale: Cauzione Festival Regia 2017) e copia della ricevuta inviata unitamente alla domanda di partecipazione.

ART. 10

Le comunicazioni con gli iscritti avverranno esclusivamente tramite posta elettronica.

ART. 11

I partecipanti accettano incondizionatamente il presente regolamento.

 

 

                                                                                                          Il Presidente Regionale

                                                                                                               Vincenzo Ascione

 

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.