Sports

PALLAVOLO – Molinari Ponticelli saluta la B2 cedendo al Volley Cave

loading...

Molinari Ponticelli 1

Volley Cave             3

(25-23; 18-25; 22-25; 10-25)

Molinari Ponticelli: Musella (L), Manzo 8, Romano 1, Del Giudice 4, Angela D’Aniello 11, Aprea 19, Rapillo (L), Guarracino 1, Oliviero 2, Battaglia, Imbimbo 8. All. Riccone

Volley Cave: Muzi 13, Longobardi 14, Ferrieri 5, Lucarelli (L), Casella 8, Zia 4, Massani 6, Grossi (L), Luciani, non entrate: Fornari, Maurizi, Tommasi, Testasecca, Chicarella. All. Camiolo

Arbitri: Stefano Capobianco e Giovanni Di Scipio

Note. Durata set: 27′: 24′: 26′; 22′. Battute sbagliate Molinari 11, Battute punto 6. Battute sbagliate Cave: 5. Battute punto: 6.

 

 

Ponticelli, 6 Maggio – Anche l’ultima giornata di permanenza nel campionato di serie B2 non regala soddisfazioni al Molinari Ponticelli. La squadra di Fiorenzo Riccone riesce a vincere la prima frazione prima di lasciare gioco e punti al Volley Cave.

Parte bene il Molinari che passa in vantaggio grazie anche alla buona serata di Valentina Aprea che complessivamente va a bersaglio per 19 volte. Le ospiti le provano tutte per bloccare le padrone di casa che riescono ad arrivare per prime a 25.

Il successo parziale non galvanizza le padrone di casa che spariscono lentamente dal campo. Eloquenti i dieci punti messi a segno nell’ultimo set. Finisce un campionato sfortunato, il punto di partenza per riprendere a costruire.

Il vice coach Vincenzo Di Lorenzo: “C’è rammarico e delusione per questo risultato, non siamo riusciti a raggiungere l’obiettivo prefissato ad inizio stagione nonostante l’impegno e il lavoro svolto in palestra. Questo è un giorno triste per me che sono nato e cresciuto nel Molinari. In questo primo campionato nazionale ci siamo confrontati con tante realtà pallavolistiche, che sicuramente serviranno per far crescere la società; abbiamo pagato l’inesperienza, che ha portato tutti a commettere degli errori. Siamo tutti responsabili, nessuno escluso, di questa retrocessione”.

La considerazione finale è del più esperto dei dirigenti Giosuè Napolitano: “Sono amareggiato per la retrocessione. Purtroppo è stato un’annata difficile, contrassegnata da molti problemi, alcuni di non facile soluzione. Da segnalare la disponibilità e l’abnegazione delle atlete che, nonostante i risultati non fossero confortanti, si sono sempre impegnate al massimo in tutti gli allenamenti. Ringrazio le ragazze per questo, i tecnici che le hanno allenate e i dirigenti che ci sono stati sempre vicino”.

“In compenso –conclude Napolitano- la società ha intrapreso un percorso di sviluppo in campo giovanile che, se perseguito con tenacia, non potrà che portare a futuri successi. Non a caso una delle giovani è inserita nel gruppo di ragazze di interesse della nazionale, l’U14 è arrivata seconda alle finali regionali di categoria, la serie D è ai play off e la 1^ e 2^ divisione occupano ottimi piazzamenti nei loro gironi.  Ora bisogna lavorare a un serio progetto di collaborazione con le scuole del territorio per poter intravvedere un futuro con eccellenti aspettative, incluso un pronto rientro sulla scena nazionale”.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.