Politica

Inquinamento marino Seiano, Flora Beneduce (FI): Prevenzione e controllo sono gli strumenti per difendere il mare e l’ambiente

Napoli, 6 ago. – Flora Beneduce (FI) Le analisi dell’ARPAC e la conseguente ordinanza di divieto di balneazione a Seiano  è come dire “lo avevo detto “ – dichiara la consigliera Flora Beneduce che non ha mai smesso di sollevare il problema dell’inquinamento marino in costiera. A metà luglio, ho allertato sulla presenza di chiazze a mare, risultato:  la capitaneria di Castellammare mi ha accusato di inutili allarmismi e rischio di danno agli operatori – continua la Beneduce – come se un mare,  continuamente violato da scarichi illeciti non poteva assolutamente presentare delle criticità. In un momento di crisi così delicato non possiamo FERMARE la Penisola Sorrentina, l’Assessorato all’Ambiente deve  affrontare la questione inquinamento marino-costiero lavorando con  urgenza ad un piano straordinario di interventi coordinati tra gli organi di controllo e i Comuni. Prevenzione e controllo sono gli strumenti per difendere il mare e l’ambiente – conclude la Beneduce – insieme ad un cambio di passo che stigmatizzi atti e comportamenti distruttivi a qualsiasi titolo messi in atto. Il territorio deve essere presidiato con serietà e gli illeciti fermati nei tempi dovuti, non è possibile non sapere chi scarica senza le autorizzazioni dovute e correre ai ripari solo quando l’attenzione sui problemi è alta.


Caro lettore, SciscianoNotizie.it non ha mai ricevuto contributi statali e provvede alle sue spese autofinanziandosi attraverso sottoscrizioni volontarie. La redazione lavora senza sosta, giorno e notte, per fornire aggiornamenti precisi ed affidabili sulle notizie del territorio. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se ci leggi tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Grazie!

SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa