Comuni

Casamarciano, Inquinamento: il sindaco Andrea Manzi dispone la chiusura della cava di località Olivella

Casamarciano, 11 Settembre – Polveri sottili ed inquinamento sonoro, il sindaco di Casamarciano Andrea Manzi dispone la chiusura della cava di località Olivella. Con provvedimento numero 20, il primo cittadino ha ordinato alla società Edilcalcestruzzo Srl di Atripalda di “cessare tutte le attività imprenditoriali esercitate presso e nella cava estrattiva sita in località Olivella” sino all’adempimento delle prescrizioni previste dall’ente da lui amministrato.

 

L’ordinanza è stata emessa a seguito delle numerose proteste dei cittadini residenti nell’area a ridosso della cava, in particolare nella frazione “Schiava”, che lamentano da tempo, sia con esposti formali che verbali, l’eccessiva produzione “di polveri sottili e diffuse” e l’inquinamento “sonoro e ambientale” prodotto dalla cava. Sul posto sono state compiute delle verifiche che hanno confermato la necessità dell’amministrazione comunale di “adottare con urgenza i provvedimenti più opportuni per la tutela e la salvaguardia anche provvisoria di beni costituzionalmente presidiati quali il diritto alla salute, alla salubrità dell’ambiente”.

 

Nell’atto, l’ente ordina alla società l’adempimento di due prescrizioni: l’ottenimento dell’Aua, l’autorizzazione in materia di emissioni in atmosfera, e l’esibizione della certificazione comprovante il rispetto dei valori previsti dalla legge in materia di emissioni ambientali anche acustiche.


Caro lettore, SciscianoNotizie.it non ha mai ricevuto contributi statali e provvede alle sue spese autofinanziandosi attraverso sottoscrizioni volontarie. La redazione lavora senza sosta, giorno e notte, per fornire aggiornamenti precisi ed affidabili sulle notizie del territorio. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se ci leggi tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Grazie!

SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa