Comuni

Il serpente di metallo invade Castel Volturno, Cesare Diana: “Spettacolo indecente”

Castel Volturno, 13 Agosto – “Un vero e proprio serpente di metallo ha invaso la località turistica di Pinetamare, assaltando ogni strada, ogni viale, ogni parcheggio e rendendo impossibile la viabilità”. È con queste parole che il consigliere di opposizione del comune di Castel Volturno, Cesare Diana, racconta la traumatica serata di domenica 12 agosto.

“Le auto, bloccate dal serpente, erano costrette a fare marcia indietro dalle rampe e dagli ingressi principali della località turistica – spiega l’esponente politico indipendente -. Uno spettacolo indecente. Non vi erano vigili urbani addetti a regolare il fenomeno e gli ‘automobilisti civili’ occupavano ogni spazio disponibile pur di parcheggiare le proprie vetture. Così i residenti ed i villeggianti si sono ritrovati letteralmente chiusi in casa. I pochi parcheggiatori – afferma -, vigorosamente non legali, hanno fatto man bassa dei turisti che, eroicamente, hanno scelto di trascorrere una domenica infernale a Pinetamare. Stacanovisti affezionati o incoscienti? Una cosa è certa: di ordine e legalità nemmeno l’ombra”.

Diana che, nei giorni scorsi, aveva segnalato, a mezzo stampa, la problematica della viabilità nel periodo di Ferragosto e la necessità di provvedere all’adozione di un piano speciale per combattere il problema.

“Eppure il sindaco PD Russo continua a scaricare le proprie responsabilità su altri, sulla carenza di personale e di risorse – attacca il consigliere -. Dato che è a fine mandato, questo problema non dovrebbe né sussistere né essere nuovo. Ciò che è riuscita a combinare questa amministrazione non ha alcun precedente storico, sembra un fine saldi. C’è chi è andato in ferie – conclude – e chi c’è sempre stato”.

image_pdfimage_print