Attualità

Caserta, Marianna Grande (Ugl): “In Deltafina di Francolise intervenga la magistratura”

Napoli, 9 Settembre – “L’improvvisa crescita di deleghe UGL all’interno della società Deltafina di Francoilise, deve avere turbato i sogni di qualcuno”. Questo è quanto dichiarato agli organi di stampa stamattina dalla dirigente sindacale Ugl, Marianna Grande. “Ci giungono notizie – continua la sindacalista – che se verificate sarebbero di una enorme gravità; ovvero che dei nostri iscritti sarebbero stati avvicinati da dirigenti di altre sigle sindacali al fine di essere intimati a cancellarsi dalla UGL. Fatte le dovute verifiche, se tutto questo fosse corrispondente a realtà, saremo costretti a far intervenire la magistratura denunciando l’accaduto”.

“Ciò che sta accadendo in queste ore ha dell’assurdo” – commenta Ciro De Vita, Segretario Provinciale dell’ UGL Agroalimentare – “se malauguratamente dovessimo ricevere le disdette dei lavoratori che hanno liberamente e democraticamente deciso di aderire alla nostra sigla, passeremo alle maniere forti interessando gli organi preposti. A nessuno sia consentito fare del proselitismo una forma di terrorismo psicologico”.

“Proporrò in Consiglio Direttivo della UTL, convocato per il giorno 10 settembre in Via Vivaldi 51, di votare una delibera per dare mandato ai nostri legali a procedere per difendere e tutelare l’onorabilità della UGL” – conclude il Segretario della UTL Caserta Ferdinando Palumbo.

image_pdfimage_print