Politica

ROM, Di Scala (FI): “Insiediamenti ni comuni ad alta tensione abitativa? Gravissimo errore”

loading...
Napoli, 21 Giugno – “L’integrazione delle etnie rom in Campania è un dovere ma anche un tema delicato. Per questo, scaricare l’intero problema sui Sindaci e, soprattutto, prevedere insediamenti rom nei comuni ad alta tensione abitativa è un grave errore. Per questo sorprende che il collega Zinzi proponga una cosa del genere dopo che nel 2016 ha firmato la nostra proposta di legge. Ma tant’è quando non ci si muove in una logica di gruppo”.
Lo afferma la consigliera regionale campana di Forza Italia, Maria Grazia Di Scala, per la quale “vale la pena ricordare che la nostra proposta di legge, proprio per alleggerire i tantissimi comuni campani che, ad esempio come Giugliano, sono già gravati da una densità di popolazione impressionante e non poche tensioni sociali, escludeva categoricamente questa possibilità”. 
Per l’esponente di Forza Italia “se dovesse verificarsi una prospettiva come quella disegnata nella proposta presentata da Zinzi e Mocerino non solo rischieremmo di creare ulteriori problemi a tantissimi comuni che non riescono a dare risposte neppure ai propri cittadini ma ne creeremmo anche agli stessi rom”. “Su questo, qualcosa in più di una riflessione – conclude l’esponente di Forza Italia – andrebbe fatta”.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.