Politica

Abusivismo, Sarro (FI):”Sconcertante cambio di rotta del PD, auspichiamo coerenza”

loading...

Napoli, 3 Ottobre – “Prendiamo atto, non senza stupore, della decisione assunta oggi dai colleghi del Partito Democratico di procedere ad ulteriori approfondimenti su un testo già votato da loro per ben tre volte e praticamente approvato”.

Così l’onorevole Carlo Sarro, componente della Commissione Giustizia della Camera dei Deputati, Relatore d’Aula a Montecitorio sul Ddl “Disposizioni in materia di criteri di priorità per l’esecuzione di procedure di demolizione di manufatti abusivi”, rinviato per il voto definitivo al 18 ottobre prossimo.

“Restiamo a dir poco sconcertati – aggiunge Sarro -, né comprendiamo le ragioni di questo repentino cambio di posizione su un testo discusso all’infinito e più volte emendato”.

“Ci auguriamo adesso un minimo di coerenza politica affinché si possa dare finalmente una risposta concreta e seria alle oltre 200 mila famiglie campane che da tempo attendono questo provvedimento”, prosegue l’esponente di Forza Italia.

“Il 18 ottobre prossimo – annuncia l’onorevole Sarro – saremo in Aula e, come sempre, torneremo a fare la nostra parte in questa battagli per dare regole certe e criteri oggettivi e preventivi sull’ordine di priorità nell’esecuzione delle demolizioni, per il diritto alla casa”.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.