Cronaca

Terzigno, dopo nuovi fenomeni di focolai si mette in campo una task force di controllo e monitoraggio del Territorio del Vesuvio

 Da ieri sera sorveglianza antincendio 24 ore su 24 del Territorio del Vesuvio nel Comune di Terzigno.

 

 

Terzigno 29 luglio 2016 –  A seguito di varie situazioni di criticità che sono state riscontate oggi, dopo la tranquilla giornata di ieri sul fronte incendi, si è deciso di mettere in campo tutte le forze disponibili per controlli e sorveglianza H24 nel territorio del Parco che interessa il Comune di Terzigno.

Nel pomeriggio nuova situazione di pericolo d’incendio, seppur di intensità molto minore rispetto a quella dei giorni scorsi, individuata sul versante del Vesuvio che ricade nel territorio di Terzigno, in particolare nella porzione di macchia mediterranea interessata nei giorni scorsi a monte della ex discarica, ma subito messa sotto controllo.

Una volta rientrata la criticità di oggi è stato convocato un tavolo tecnico d’urgenza nel Comune vesuviano con il vicesindaco Francesco Nappo, il comandante della Polizia Locale, Francesco De Rosa, rappresentanti della Sma e volontari delle associazioni, per organizzare una sorveglianza continua, attiva da questo week end e per tutto il mese di Agosto, con un grandissimo sforzo per la mancanza di personale da poter impiegare nel pattugliamento.

Partiranno dalle 23.30 di questa sera, infatti, le prime turnazioni delle squadre di vigilanza, coordinate da SMA, per il controllo del territorio al fine di contrastare fenomeni di inneschi dolosi, per la sorveglianza delle zone della Piana Tonda, della Pineta di Terzigno e dove vi sono stati già incendi nei giorni scorsi e per intervenire tempestivamente in caso di emergenza, compatibilmente con le situazioni, in sicurezza e con visibilità sufficiente.

Per il week end che arriva, nel periodo di massima calura, si teme una nuova ondata di emergenza sul fronte incendi e si intende assicurare una continua sorveglianza contro i roghi e gli incendi boschivi, 7 giorni su 7 e 24 ore su 24, con il coinvolgimento da lunedì del Corpo Forestale dello Stato e delle altre Forze dell’Ordine e volontari che potrebbero partecipare alla sorveglianza attiva. Intanto si invita ad utilizzare, a titolo di collaborazione come fatto anche oggi, l’applicazione per gli smartphone della SMA Campania – Buon Ambiente (braccio operativo della Regione per l’antincendio boschivo) utile per segnalare tempestivamente fenomeni di principio d’incendio.

 


Caro lettore, SciscianoNotizie.it non ha mai ricevuto contributi statali e provvede alle sue spese autofinanziandosi attraverso sottoscrizioni volontarie. La redazione lavora senza sosta, giorno e notte, per fornire aggiornamenti precisi ed affidabili sulle notizie del territorio. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se ci leggi tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Grazie!

SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa