Cronaca

San Salvatore Telesino, Proseguono le indagini per dare un volto all’assassino della piccola Maria

Benevento – Proseguono con sempre maggiore insistenza le indagini per scovare chi ha violentato e ucciso la piccola Maria, trovata morta annegata nella piscina di un resort di San Salvatore Telesino in provincia di Benevento. La bimba rumena è stata trovata senza vita nella notte tra domenica e lunedì scorso.

I carabinieri di Cerreto Sannita coadiuvati dal procuratore Giovanni Conzo della Procura della Repubblica di Benevento, hanno ascoltato altri testimoni, alcuni rumeni ma anche due giostrai napoletani che domenica sera erano al lavoro nella piazza adiacente il resort dove poi è stato trovato il corpicino senza vita della piccola Maria. Intanto cresce la tensione a San Salvatore Telesino, così come nel circondario, la gente ha paura che l’orco assassino possa essere ancora nella loro comunità.


Caro lettore, SciscianoNotizie.it non ha mai ricevuto contributi statali e provvede alle sue spese autofinanziandosi attraverso sottoscrizioni volontarie. La redazione lavora senza sosta, giorno e notte, per fornire aggiornamenti precisi ed affidabili sulle notizie del territorio. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se ci leggi tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Grazie!

SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa