Comuni

Nola, Circolo culturale Passepartout: contrasto al cyberbullismo. Ospite la scrittrice Ilaria Caprioglio

loading...

Nola, 11 Febbraio  – Nella giornata nazionale contro bullismo e cyberbullismo,  vi è stata una convergenza di vedute  tra le parti al Museo Storico Archeologico di Nola.  Presenti esponenti delle istituzioni, delle forze dell’ordine, per riflettere su una delle principali lacerazioni della società contemporanea. L’incontro, è stato promosso dal Circolo culturale Passepartout.  A Nola un personaggio; come Ilaria Caprioglio, Sindaco di Savona ed autrice dell’opera “Cyberbullismo, la complicata vita sociale dei nostri figli iperconnessi” con la prefazione di Cristiano Bosco, “Il leone Verde” edizioni. Un libro dedicato proprio al tema oggetto del convegno per affrontare, sotto diversi aspetti, di discussione, la tematica.

Al convegno erano presenti gli studenti del Liceo Albertini e dell’Istituto Masullo Theti di Nola che hanno affollato la sala convegni del museo eche hanno posto interessanti domande e riflessioni. La manifestazione è stata Patrocinata dall’Assessorato alle politiche sociali del Comune di Nola già impegnato per fornire assistenza alle famiglie nel contrasto alla forma di violenza, oppressa dall’ improprio utilizzo degli strumenti che la rete propone. L’evento, si inserisce nell’ambito delle attività culturali portate all’attenzione e oggetto di riflessione, di cui è referente Rosa Barone. Alla cerimonia hanno preso parte il Sindaco di Nola, Geremia Biancardi, l’Assessore alle politiche sociali, Luciana Napolitano Bruscino, il capitano della compagnia dei carabinieri di Nola, Alberto Degli Effetti e l’imprenditore nolano Francesco Napolitano, in qualità di moderatrice la giornalista Autilia Napolitano e infine Miche De Capua Vicequestore e che si occupa di tematiche inerenti il settore della Polizia Postale.

 Un intervento molto interessante il suo, molto intenso, molto tecnico e pratico in un dialogo cordiale con i giovani presenti, ha posto l’accento su problematiche molto attuali circa l’uso del web in questo particolare momento e il ruolo delle forze di polizia. Va precisato che il cyberbullismo è il termine che indica un tipo di attacco sistematico, ripetuto, offensivo. Per la precisione il termine è stato coniato dal canadese Bill Belsey. Come il bullismo nella vita reale, il cyberbullismo può a volte costituire una violazione del Codice civile e Penale.  Per quel che riguarda il sistema legislativo italiano, è da citare il Codice della Privacy “D.Lgs 196 del 2003”.

Rientrano in alcuni casi il far circolare delle foto spiacevoli o inviare mail contenenti materiale oltraggioso; in taluni casi si può costituire un danno psicologico di non poco conto. Nel corso del suo intervento Ilaria Caprioglio ha precisato la distinzione tra migranti digitali e nativi digitali. Una differenza generazionale tra i giovanissimi e non. Ha poi parlato delle insidie della rete in un contesto di muro generazionale. Bullo e bullizzato; paradossalmente entrambi vittime di una società che sembra voglia troppo e troppo velocemente. Aristotele diceva una frase importante: “L’uomo  veramente libero è l’uomo che ha legami con il prossimo, ha legami con la propria terra”. Il bullo vuol far notare che esiste che ha un problema che non ha compreso e non è accolto all’interno di una famiglia. Quest’utlima dovrebbe accudire ma che talvolta sembra distratta dalla velocità della vita.

 

20180207_111310.jpg

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.