Politica

Napoli, Politica. Con “LA CAMPANIA CHE VOGLIAMO” Forza Italia lancia il “Meeting capovolto”

Napoli, 10 Dicembre – “La Campania che vogliamo, costruiamola insieme”. E’ il tema della convention regionale campana di Forza Italia in programma domenica prossima, 16 dicembre 2018, alle 10,30, all’Hotel Vesuvio di Napoli.

“Sarà – sottolinea il Coordinamento regionale campano di Forza Italia – un incontro di ascolto, un vero e proprio ‘meeting capovolto’: per la prima volta sarà infatti la politica, i dirigenti e gli amministratori del partito, ad ascoltare la società civile, cioè i cittadini, senza intervenire”

Ad esporre la propria visione e le proprie istanze saranno, quali rappresentanti autentici delle diverse realtà sociali, i cittadini. Al tavolo, dunque, il cittadino imprenditore, il cittadino medico, il cittadino docente, il cittadino disabile, il cittadino volontario, e così via. In platea, ad ascoltare, i quadri, i sindaci, gli eletti di Forza Italia.

“Una formula innovativa – sottolinea il Coordinamento regionale di Forza Italia – il modo più serio, concreto e senza mediazioni, per comprendere realmente, con i veri protagonisti della vita economica e sociale della nostra regione, quale Campania potremo costruire insieme e realizzare intanto una piattaforma di proposte da portare all’attenzione dell’appuntamento di metà gennaio 2019 con gli Stati Generali”.


Caro lettore, SciscianoNotizie.it non ha mai ricevuto contributi statali e provvede alle sue spese autofinanziandosi attraverso sottoscrizioni volontarie. La redazione lavora senza sosta, giorno e notte, per fornire aggiornamenti precisi ed affidabili sulle notizie del territorio. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se ci leggi tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Grazie!

SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa