Politica

MGF, B. Matera (FI-PPE):”Bene impegno unione europea, ma strada ancora in salita”

loading...

Roma, 6 Febbraio – “L’aberrante pratica delle mutilazioni genitali femminili conta oggi almeno 200 milioni di bambine e ragazze vittime in 30 Paesi del mondo. Questo fenomeno colpisce anche le giovani migranti che vivono nel nostro territorio: una ricerca dell’Università degli Studi Milano-Bicocca rivela che sono tra 61.000 e 80.000 le donne presenti in Italia sottoposte durante l’infanzia alla mutilazione dei genitali”. Lo sottolinea l’onorevole Barbara Matera(FI), europarlamentare del PPE, a margine dell’interrogazione orale presentata sul tema, oggi, al Commissario Europeo per l’uguaglianza di genere, Vera Jourova.

“Contro questa inaccettabile pratica, figlia di una inaccettabile sottocultura patriarcale, la sottoscrizione della Convenzione di Istanbul, pur importantissima, non basta. Né bastano le norme nazionali contro le mutilazioni”, aggiunge l’onorevole Matera, per la quale “serve un lavoro culturale molto profondo e capillare, nel nostro Paese come nel resto del mondo, su quei principi e quei valori di inviolabilità e integrità psico-fisica della donna che sono alla base del diritto alla vita”.

“L’impegno dell’Onu e dell’Unione Europea, oggi confermato ai più alti livelli istituzionali con il Commissario Europeo per l’uguaglianza di genere, Vera Jourova e il nostro Capogruppo Manfred Weber insieme al Commissario Miguel Cañete, costituiscono la testimonianza di un impegno concreto che fa ben sperare”.

 

 

matera iniziativa 6 feb 18.jpg

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.