Politica

Metalmeccanici, Ciarambino: “la Regione su ex Alenia Aermacchi alterna chiacchiere a silenzi”

Napoli, 12 luglio 2016 – “Oggi a Pomigliano si sciopera non solo per il rinnovo del CCNL dei metalmeccanici, ma anche per richiamare l’attenzione delle istituzioni campane e nazionali sull’importanza della difesa e dello sviluppo dell’industria nel Meridione e del comparto aerospaziale, che ne rappresenta da sempre un settore strategico”. Lo dice Valeria Ciarambino, consigliere regionale del M5S che aggiunge   “Da mesi il Movimento 5 Stelle sta portando avanti una battaglia a difesa degli stabilimenti campani dell’aerospazio”. “I dati Istat sul comparto campano sono in caduta libera, la crisi delle aziende metalmeccaniche dell’indotto (vedi Dema), la mancanza di nuove commesse  – spiega – stanno a significare che la politica governativa e regionale, malgrado le nostre mozioni ed interpellanze, non hanno alcuna volontà di incidere sul rilancio del comparto”.  “Siamo stati i primi a denunciare quanto stava accadendo in Alenia – prosegue – con la creazione di due divisioni fortemente sbilanciate a tutto vantaggio degli stabilimenti settentrionali e il trasferimento di tutta l’area dell’ingegneria e della progettazione al Nord”. “A febbraio scorso – aggiunge Ciarambino – siamo riusciti a far approvare all’unanimità in Consiglio regionale una mozione per impegnare la Regione nella salvaguardia e nel rilancio dell’industria aerospaziale campana”. “Da allora tra il nulla cosmico e le balle spaziali di De Luca – attacca –  visto che parliamo di aerospazio e sono trascorsi invano 5 mesi”.   “Attualmente per ATR ci sono circa 200 ordini, poco più di due anni di produzione. E dopo cosa accadrà?  – si chiede Ciarambino – Svenderemo gli stabilimenti campani, fiore all’occhiello della nostra industria, a improbabili pseudoindustriali come già accaduto in passato?” “Attendiamo con ansia l’ufficializzazione di eventuali nuovi ordini dal salone di Farnbourogh – conclude –   Finora solo chiacchiere e silenzio”.

 


Caro lettore, SciscianoNotizie.it non ha mai ricevuto contributi statali e provvede alle sue spese autofinanziandosi attraverso sottoscrizioni volontarie. La redazione lavora senza sosta, giorno e notte, per fornire aggiornamenti precisi ed affidabili sulle notizie del territorio. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se ci leggi tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Grazie!

SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa