Politica

Tensioni all’interno dell’Esecutivo giallo-verde, Carfagna (FI):”Decreto Di Maio creerà nuova disoccupazione. Italia meno credibile, si agevola presenza speculatori”

loading...

Napoli, 14 Agosto – Le tensioni all’interno dell’esecutivo governativo giallo-verde salgono, così come i timori del sottosegretario leghista Giancarlo Giorgetti circa possibili manovre speculative ai danni dell’Italia.

In una personale nota, il vicepresidente della Camera, l’azzurra Mara Carfagna, ha ribadito che Forza Italia agirà sempre nell’interesse degli italiani come ha sempre fatto, con atteggiamento responsabile e patriottico. Inoltre la Carfagna ha riferito di come questo esecutivo sia impossibilitato a continuare il suo cammino e a risolvere le questioni più spinose del nostro Paese per le troppe divergenze interne, di pensiero e non solo. <<E’ necessaria una posizione di opposizione a imprese come TAV e TAP, non diventare inconsapevolmente o consapevolmente sostenitori di casi di speculazione parlando di spese “allegre” non coperte finanziariamente, andando così a diffondere incertezze e ambiguità sui conti pubblici. Il pericoloso decreto Di Maio creerà nuova disoccupazione. Così si rende l’Italia meno credibile e si fanno fuggire gli investitori più prudenti, agevolando il compito di eventuali presenze di speculatori>>.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.