Politica

INCENDIO CAIVANO, Costa (PD Napoli): “Vicini ai cittadini, siamo in contatto col Circolo”

loading...
Napoli, 27 Luglio – Il Partito Democratico metropolitano di Napoli esprime vicinanza ai cittadini e preoccupazione per tutta l’area interessata dal rogo dell’impianto di stoccaggio delle balle di plastica, carta e cartone dell’azienda Di Gennaro SpA.
 
“Gli incendi alle aziende di stoccaggio e riciclo dei rifiuti – dichiara Massimo Costa, segretario metropolitano del PD di Napoli – stanno diventando una vera e propria emergenza con danni difficilmente calcolabili nel breve periodo, ma che rischiano di colpire l’ambiente, la salute pubblica ed il lavoro. Il PD di Napoli è in diretto contatto con il circolo cittadino di Caivano che ben ci rappresenta e con il quale stiamo valutando le azioni da mettere in campo”.
 
“Leggo in queste convulse ore – aggiunge Antonio Angelino, segretario cittadino del PD di Caivano – della necessità di attivare tavoli trasversali tra governo, regione e i comuni coinvolti nei vari atti criminali susseguitisi negli ultimi anni. Siamo felici che ci sia questa volontà ed un grado di attenzione finalmente adeguato ai problemi che viviamo, ma nonostante ciò non faremo sconti, pretendiamo sicurezza, controlli e soluzioni migliorative per la qualità della vita, nostra e dei nostri figli”.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.