Comuni

Castel San Lorenzo, al via la “Giornata dell’Amor Patrio – Commemorazione della Grande Guerra 1915-1918”

Castel San Lorenzo, 10 Marzo – Si terrà martedì 13 marzo 2018, a partire dalle 15, la “Giornata dell’Amor Patrio – Commemorazione della Grande Guerra 1915-1918”. La cerimonia inizierà con la sfilata della Fanfara dell’8° Reggimento Bersaglieri Garibaldi, partendo da via Roma per raggiungere poi Piazza Umberto I. Il picchetto d’onore, le autorità civili e militari, le associazioni d’Armi e i loro gonfaloni raggiungeranno il monumento dei caduti, dove sarà posata una corona d’alloro.

“La manifestazione – spiega il sindaco di Castel San Lorenzo, Giuseppe Scorza – è inserita in un progetto ministeriale e del Parco del Cilento, Vallo di Diano e Alburni. Il nostro territorio è stato scelto per ospitare le celebrazioni”. All’evento prenderanno parte, oltre al sindaco Scorza, anche: il presidente dell’Associazione combattenti e reduci di Castel San Lorenzo, capitano Attilio Capozzolo; gli alunni dell’Istituto comprensivo di Castel San Lorenzo, Felitto e Laurino; i rappresentanti delle associazioni d’Armi; il tenente colonnello Antonio Grilletto, rappresentante del Comando Forze operative sud di Napoli.

 

 


Caro lettore, SciscianoNotizie.it non ha mai ricevuto contributi statali e provvede alle sue spese autofinanziandosi attraverso sottoscrizioni volontarie. La redazione lavora senza sosta, giorno e notte, per fornire aggiornamenti precisi ed affidabili sulle notizie del territorio. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se ci leggi tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Grazie!

SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa