Politica

Campania, Saiello (M5S): “Volgarità e arroganza rientrano nello stile di De Luca”

Il capogruppo regionale: “Governatore e sindaco in lite come scolaretti mentre città e regione vanno a picco”

Napoli, 18 Maggio – “Quello a cui stiamo assistendo in questi giorni, con De Luca e De Magistris che si scambiano invettive come due ragazzini che litigano nel cortile di scuola, è indecoroso per l’istituzione che ciascuno dei due rappresenta ed è un’assoluta mancanza di rispetto per i cittadini di Napoli e della Campania. L’ennesimo episodio condito di volgarità di cui si è reso protagonista nei giorni scorsi il governatore della Campania, invitando dei lavoratori disperati e in cerca di risposte occupazionali a compiere bassezze e gesti da censurare, ma che rientrano nel suo stile, ci conferma il livello di arroganza e trivialità di quest’uomo”.

“Scolaretti presuntuosi e privi di decoro istituzionale, non c’è altro modo per definire l’attuale governatore della terza regione d’Italia e il sindaco della terza città del paese, alle prese con quotidiani scambi di invettive. Argomenti di una campagna elettorale già inaugurata da entrambi, palesemente interessati a prevaricare l’uno sull’altro a colpi di offese e futili slogan, piuttosto che all’interesse della città e della regione che amministrano”.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.