Politica

SANITÀ, Di Scala (FI): “Ritardi su procedure e digitalizzazione screening neonatali”

Napoli, 23 Maggio – “Tra ritardi e disorganizzazione anche sulle procedure e sull’informatizzazione degli screening neonatali la Campania è fanalino di coda in Italia”. Lo afferma la Presidente della Commissione Sburocratizzazione del Consiglio regionale della Campania, Maria Grazia Di Scala (FI) per la quale “un caso emblematico è quello relativo alla digitalizzazione dei dati degli screening neonatali audiologici, oftalmologici ed ematologici, assolutamente fondamentali in termini di prevenzione di patologie geneticamente rilevabili, sui quali ci vediamo costretti a fare il punto”, sottolinea l’esponente di Forza Italia annunciando per domani la convocazione in audizione della Commissione Sburocratizzazione per “capire lo stato dell’arte sulle procedure e sulla digitalizzazione di questi controlli di cui spesso si perdono le tracce depotenziando di fatto la possibilità, per il nostro sistema sanitario regionale, di fare prevenzione vera, garantire livelli di assistenza omogenea su tutto il territorio regionale, assicurare davvero il diritto alla salute ai cittadini sin dalla loro nascita e razionalizzare una spesa troppo spesso inappropriata e sprecona”.

image_pdfimage_print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *