Comunicati

SALUTE E AMBIENTE, ISDECampania: “Negare rapporto salute e ambiente inquinato è stato un atto criminale”

Napoli, 22 Giugno – Riceviamo e pubblichiamo una nota stampa nazionale dei Medici per L’Ambiente della Campania.

“….NEGARE IL RAPPORTO TRA SALUTE E AMBIENTE INQUINATO e NON ATTUARE MISURE DI PREVENZIONE E’ STATO  UN ATTO CRIMINALE PER ALMENO 1000 BAMBINI E RAGAZZI NEGLI ULTIMI 10 ANNI AMMALATI DI TUMORE NELLA TERRA DEI FUOCHI! CHIEDIAMO CHE VENGANO INDIVIDUATI I     RESPONSABILI nei settori di  SANITÀ e AMBIENTE in CAMPANIA!

 ….Le battaglie scientifiche e comunicative dei Medici per l’ Ambiente negli ultimi 10 anni per far attuare una seria Prevenzione delle fascie giovanili dall’inquinamento hanno trovato conferma nell’ultimo Rapporto dell’ Istituto Superiore di Sanità che sancisce un notevolissimo aumento di rischio di ammalarsi di Cancro INFANTILE e GIOVANILE.l’eccesso di incidenza” rispetto a coetanei che vivono in zone considerate ‘non a rischio’ è del 62% per i sarcomi dei tessuti molli, 66% per le leucemie mieloidi acute, 50% per i linfomi Non-Hodgkin e 36% per i tumori al testicolo.  Questi  Tumori  rappresentano quindi una correlazione più che evidente con cause ambientali che i “Pachidermici” Registri AIRTUM hanno sempre negato . Emblematico e’ poi l’immobilismo epidemiologico campano, asservito ad una “tranquillizazione politico istituzionale” accusandoci di allarmismo civile. Chiediamo un confronto pubblico su: MANCATA PROTEZIONE AMBIENTALE FINALIZZATA ALLA PROTEZIONE SANITARIA – MANCATA MESSA IN SICUREZZA e BONIFICA dei tanti SITI di Criticità Ambientale – REATO di MANCATA TUTELA MATERNO-INFANTILE per INUTILIZZO  anche  dei “POCHI” 33 MILIONI di Euro della LEGGE 6 della TdF  EROGATI e NON SPESI.  Infine  La Magistratura, che correttamente si è posta il quesito di quale danno di Salute derivi dal reato ambientale, istituendo collaborazioni scientifiche sanitarie istituzionali,  dovrà attenzionare queste indicazioni scientifiche e  perseguire le GRAVI RESPONSABILITÀ che si stanno perpetrando nella nostra regione.

Firmato …..i Presidenti Provinciali ISDE-MEDICI per L’AMBIENTE ( NA-CE- AV- BN- SA e Sezione Nola-Acerra) e il Presidente del Direttivo Regionale (info isdecampania@gmail.com )”.

Il Presidente Regionale ISDE

                                                                                                 Dr. Gaetano Rivezzi

image_pdfimage_print