Comuni

Pollena Trocchia, Consiglio Direttivo del Parco: dall’ultima riunione importanti iniziative per il territorio

 
COMODATO D’USO PER LA PRO LOCO E RICERCA DI SOLUZIONI PER LA LAPIDE DI DONIZETTI.
 

 
 
Pollena Trocchia, 6 Aprile – Buone notizie per Pollena Trocchia arrivano dall’ultima riunione del Consiglio Direttivo del Parco Nazionale del Vesuvio. Ad annunciarle è lo stesso Sindaco Francesco Pinto, nominato nei mesi scorsi componente dell’assemblea. “La scorsa mattina il Presidente Agostino Casillo ha convocato il Consiglio Direttivo del Parco per discutere importanti tematiche legate all’intero territorio vesuviano e che si inseriscono nel percorso di riorganizzazione che sta finalmente intraprendendo l’Ente. Nell’appuntamento istituzionale, oltre a recepire le osservazioni del Ministero dell’Ambiente nel Regolamento Piano del Parco, ad approvare il Piano Triennale Prevenzione Corruzione e il Piano Triennale Trasparenza Integrato, il Regolamento Servizi e Uffici e la bozza di convenzione dell’Ente con le scuole del territorio, sono state affrontate anche due questioni che interessano ancor più da vicino Pollena Trocchia” ha spiegato il Primo cittadino Pinto.
 
“Si tratta – ha proseguito – anzitutto del comodato d’uso tra l’Ente Parco e le Pro Loco di Pollena Trocchia e Somma Vesuviana volto alla prosecuzione del progetto denominato Campi Biodiversi del Monte Somma. Il comodato d’uso, della durata di 5 anni, è volto a far proseguire le coltivazioni sperimentali nell’area verde di pertinenza dalla Casa del Parco di San Sebastiano al Vesuvio di essenze di interesse agrario di varietà vesuviane autoctone e in via di estinzione.
 
Inoltre, il Presidente Casillo e gli altri componenti del Direttivo, che ringrazio per la disponibilità e la sensibilità, si sono impegnati a valutare nella prossima riunione del Consiglio, in programma per il 19 Aprile, le soluzioni più adeguate per valorizzare le aree che ospitano la Lapide di Donizetti, sito di interesse culturale ricadente sul territorio di Pollena Trocchia ma di lustro e rilievo per l’intera area protetta, che purtroppo recentemente è stata oggetto di un grave danneggiamento”. Con la riunione di mercoledì mattina prosegue dunque il percorso del Parco Nazionale del Vesuvio. “C’è tanta strada da fare, ma l’impegno profuso in questa fase dall’intero Consiglio va nella giusta direzione e non può che essere foriero di importanti risultati” ha concluso Pinto.

image_pdfimage_print