Cultura

“Nemmeno con un fiore”, Scisciano dice basta alla violenza sulle donne

“Nemmeno con un fiore” è il titolo dell’incontro organizzato dall’amministrazione comunale per sabato 26 novembre 2016 alle ore 18.00 presso la Chiesa San Giovanni Battista in piazza XX Settembre, in occasione della “Giornata internazionale contro la violenza sulle donne” ricorrente il 25 novembre.

Scisciano, 22 nov.- La Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne è una ricorrenza istituita dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite, tramite la risoluzione numero 54/134 del 17 dicembre 1999. L’Assemblea generale delle Nazioni Unite ha designato il 25 novembre come data della ricorrenza e ha invitato i governi, le organizzazioni internazionali e le ONG a organizzare attività volte a sensibilizzare l’opinione pubblica in quel giorno.

L’Amministrazione Serpico, da sempre sensibile verso questa tematica, organizza sabato 26 novembre alle ore 18:00 presso la Chiesa di San Giovanni Battista in Piazza XX Settembre, la manifestazione dal titolo “Nemmeno con un Fiore”.

 “L’iniziativa prosegue quel processo di sensibilizzazione della cittadinanza, ai temi di genere e ad una corretta relazione tra i generi, avviato da questa amministrazione sin dall’inizio del suo mandato” – dichiara il Sindaco prof. Edoardo Serpico –  Ancora troppo spesso milioni di donne purtroppo subiscono, nel corso della loro vita, una qualche forma di violenza fisica, sessuale o psicologica. Il femminicidio è in continuo aumento e, se ci soffermiamo sui dati ormai quasi quotidianamente confermati dalla cronaca, la situazione è davvero allarmante. Occorre dunque avviare una vera e propria rivoluzione culturale fondata sui valori del rispetto e dell’amore verso il prossimo.”

Nel corso della manifestazione si analizzeranno con l’aiuto della sociologa dott.ssa Mariarosaria Romano, i fattori socio-culturali all’origine di questa esplosione di violenza. Seguirà la testimonianza dei familiari di Antonietta Paparo, giovane donna e madre assassinata dal marito l’11 novembre del 2012 a Cercola.

Ad accompagnare questo momento di riflessione, il monologo di Paola Cortellesi “Maryna-stop al femminicidio” interpretato da Nunzia Franzese e letture significative sul tema selezionate dal Gruppo Amici del Libro ed interpretate da Mimmo Serpico e Rosanna Nava.

A condurre la manifestazione Rosanna Del Gaudio.

 “L’iniziativa vuole essere un momento di riflessione condivisa su di un fenomeno divenuto ormai dilagante e sul quale non bisogna mai spegnere i riflettori. È dovere di ogni Amministrazione diffondere la cultura e l’educazione alle relazioni non discriminatorie e il rispetto delle differenze di genere”- queste le parole dell’Assessore prof.ssa Giovanna Napolitano che invita la cittadinanza a partecipare numerosa.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@sciscianonotizie.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa