Comuni

Aversa, Servizio mensa. Emilio Caterino: “Si è trattato di una notizia fake, i due bambini si sono seduti ed hanno mangiato con gli altri”

Aversa, 20 Maggio –  “A mio avviso corre l’obbligo di smentire l’articolo comparso su una testata on line in relazione ad un presunto mancato servizio mensa per due bambini che non avrebbero avuto credito sufficiente. Si sono accomodati e hanno mangiato con gli altri”. A parlare è l’assessore all’istruzione del comune di Aversa, Emilio Caterino che, in una nota stampa, ha risposto ai rumours secondo cui ai due alunni dell’istituto IV Circolo “D. Cimarosa” di Aversa non sarebbe stato garantito il pranzo.

“Ho contattato il dirigente scolastico – dice l’assessore –, il quale, seppur abbia effettivamente confermato che i bambini non avevano credito sufficiente sul conto di riferimento (definito ricaricard, come da regolamento prestabilito), ci ha tenuto a sottolineare che i due minori si sono comunque accomodati ed hanno mangiato sia il primo che il secondo.

La società che gestisce il servizio mensa, se pur non obbligata, provvede solitamente al pasto per i bambini in casi simili.

Tuttavia – afferma -, abbiamo pensato e porremo in essere una procedura che prevede il pagamento tramite operatori tradizionali. Mi riferisco a tabacchi ed edicole, per far sì che i genitori possano ricaricare il conto direttamente presso un qualsivoglia venditore che ne farà richiesta così da ottenere immediatamente l’accredito.

In quanto componente dell’amministrazione targate Enrico De Cristofaro – conclude –, ci tengo a precisare che approfondiremo e snelliremo le procedure da adottare in casi come questo, cercando di rendere sempre più efficiente il servizio mensa”.

 

image_pdfimage_print