Politica

Regione Campania, BENEDUCE (FI): smascherato tentativo di far passare norme illusorie di semplificazione sul Governo del Territorio e sul PUT

Napoli, 10 Luglio 2018 “Fallito il tentativo della maggioranza di introdurre norme sul governo del territorio e sul PUT attraverso un disegno di legge sulla semplificazione, adesso bisogna accelerare i tempi per dotare la Campania di un Piano Paesaggistico Regionale  che, complessivamente, ridisegni i territori tenendo conto delle modifiche normative e strutturali intervenute nel corso degli anni”. “Il PUT è una legge di indirizzo e pianificazione territoriale fondamentale e deve essere aggiornata perché è uno strumento orami datato ma non è questo il metodo” – a dirlo è Flora Beneduce, consigliere regionale di Forza Italia, nel suo intervento in aula sul disegno di legge sulla semplificazione. “Condivido la posizione del  collega Pasquale Sommese che evidenzia come il territorio, amministratori e cittadini  chiedono da anni una rivisitazione della legge, all’interno del Piano paesaggistico, su una materia complessa e delicata. Ma non sono questi i tempi e i metodi”. “Il PUT è una legge che impone vincoli derivanti dalla legislazione statale: non si possono proporre modifiche che espongono le norme a giudizio di incostituzionalità come avviene oramai a molte leggi approvate dal governo De Luca”. “Siamo stanchi di essere chiamati a difendere i territori dall’aggressione politica di una maggioranza che non ha una visione pianificatoria complessiva e che tenta in tutti i modi di far passare singole disposizioni per favorire interessi di parte” – conclude la Beneduce.

image_pdfimage_print