Politica

Napoli, vertenza Almaviva

Lopa e Catapano: I tagli ai costi della politica e ai privilegi sono altri non e’ certo facendoli pagare ai lavoratori che lavorano per le sedi istituzionali che si predispongono i risparmi.

 

 

Napoli, 24 ott. – Continua l’agitazione contro la procedura di licenziamento dei lavoratori di Almaviva Napoli.  I tagli ai costi della politica e ai privilegi sono altri non e’ certo facendoli pagare ai lavoratori che lavorano per le sedi istituzionali che si predispongono i risparmi.  Anzi e’ sicuro che in questo modo aumenteranno i costi sociali e assistenziali su cui la comunità campana dovrà affrontare. Questi lavoratori svolgono servizi importanti per il funzionamento di diversi enti e apparati.

Napoli paga già un prezzo molto alto sul versante della crisi e della disoccupazione. Sono già migliaia i nuclei familiari sulla soglia della povertà e quelli che non arrivano alla seconda settimana.Cosi il Portavoce di Prima l’Italia Napoli, Rosario Lopa e l’esponente di Azione Nazionale-Napoli Capitale, Alfredo Catapano.

Chiediamo al Prefetto e al sindaco di Napoli, di farsi carico di un intervento urgente presso la proprietà aziendale e le istituzioni competenti per scongiurare i licenziamenti avviati da Almaviva.

 



Scisciano Notizie crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, Scisciano Notizie correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online e Scisciano Notizie ritiene che l'accuratezza sia ugualmente essenziale; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected]

Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa