Comuni

La Festa dei Santi nella Chiesa di Polvica di Nola per contrastare la credenza di Halloween

Polvica di Nola, 2 nov. – Un messaggio altamente educativo che mira alla formazione dei giovani nel modo più chiaro e diretto possibile, è stato trasmesso ai giovanissimi della comunità di Polvica, allo scopo di metterli a confronto con due credenze diverse: il mito della festa di Halloween e la concezione della Chiesa in merito. Ovviamente, il messaggio è stato quello di invitare i bambini a non festeggiare Halloween. L’evento denominato la “Festa dei Santi”, si è svolto  lo scorso 31 ottobre nella Sala Parrocchiale della Chiesa della comunità di Polvica. I bambini sono stati accolti con il saluto del parroco don Pasquale Ferrara.

Di seguito le catechiste ed educatrici ACR hanno dato loro l’immagine del Santo, la cui effige ognuna porta appesa al collo. Una volta riunitisi tutti, si è assistito alla visione di un filmato sull’origine di Halloween per capire il motivo per cui “NOI  CRISTIANI!” non festeggiamo questa ‘festa’. A prosieguo dell’iniziativa, si è passati alla parte più dinamica e cioè a giochi e balli di canzoncine religiose e bans, conclusasi con alcuni ragazzi presenti ad interpretare una breve scenetta sulla vita di un Santo. Al termine si è festeggiato con dolci e salati gentilmente offerti dalle mamme dei giovanissimi che hanno partecipato alll’evento da protagonisti.

La soddisfazione più grande è stata il vedere i bambini divertiti, contenti e soddisfatti di essere stati messi di fronte ad una realtà, quella di halloween, dal significato diverso da come viene decantata. In ognuno di loro certamente sarà rimasto un segno indelebile e la possibilità di poter decidere arbitrariamente tra sacro e profano. Prima di chiudere i battenti,  ogni presente è stato invitato ad accendere un cero davanti all’immagine dei Santi presenti in Parrocchia. Un messaggio altamente educativo che mira alla formazione dei giovani nel modo più diretto possibile. La società, gli educatori, la Chiesa possono! Poi, a ciascuno la propria scelta.

 

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@sciscianonotizie.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa