Attualita'

Maltempo, Confapi jr: tutela territorio è fondamentale

loading...

Il presidente Raffaele Marrone: dati inquietanti da dossier Legambiente

 

Napoli, 22 Novembre  – «Il territorio è la nostra casa. Curarlo, tutelarlo, monitorarlo sono condizioni minime di buona gestione ordinaria che però, purtroppo, ancora sono lontane da un’effettiva applicazione».

A dirlo è Raffaele Marrone, presidente del gruppo Giovani Confapi di Napoli, commentando  il dossier «Ecosistema Rischio 2017» di Legambiente.

«Il risultato dell’indagine è davvero sconfortante – aggiunge – se si confronta ciò che è con ciò che dovrebbe essere. Un territorio maltrattato, un territorio “offeso” mette in pericolo non solo la cittadinanza ma è anche un costo, enorme, in termini economici per lo Stato. Basterebbe pensare agli ultimi fatti di cronaca accaduti, nella nostra regione, nell’ultimo biennio».

«La pianificazione territoriale è spesso vista, soprattutto nei paesi della provincia napoletana, come un’occasione di speculazione edilizia – continua Marrone – quando, in realtà, dovrebbe essere l’opposto».

«L’approfondimento e la conoscenza del suolo, rispetto al rischio, dovrebbero essere le coordinate principali di una seria politica di gestione del territorio – ha concluso Marrone – non solo in chiave di ricostruzione, perché ormai a quel punto il peggio è passato, ma soprattutto in chiave di prevenzione».

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.