Comuni

Positano, frana del costone roccioso: colpa dell’abusivismo edilizio

Positano, 1 Agosto – A Positano, in località Laurito, un costone roccioso che affaccia sul mare ha subito, durante la giornata dello scorso 26 luglio, due frane a distanza di poco tempo l’una dall’altra.

Durante le indagini per verificare le cause delle frane, la Guardia Costiera ha scoperto a monte del costone una costruzione abusiva ancora in corso ed una macchina per frantumare le rocce coperta da un telone mimetico.

Si è ipotizzato che le frane potrebbero essere state causate dallo smottamento del materiale di risulta accumulato a monte del costone. La costruzione abusiva e l’area del costone interessata dalla frana sono state poste sotto sequestro in attesa che vengano fuori ulteriori elementi.

“Questa è una zona molto particolare, costituita per lo più da natura selvaggia per cui bisogna fare molta attenzione e mettere in sicurezza le aree a maggiori rischio frane. Quello dell’abusivismo edilizio è un problema che si ripete ormai da tempo indefinito, non è certo una questione dell’ultima ora, per questo è davvero necessario che su tutto il territorio si eseguano controlli scrupolosi e continui affinché si contrasti in maniera decisa questo fenomeno, qui si mette a rischio il territorio e la popolazione. “-hanno dichiarato il Consigliere Regionale dei Verdi-Europa Verde Francesco Emilio Borrelli e Sofia Esposito, responsabile del sole che ride nel salernitano.


Caro lettore, SciscianoNotizie.it non ha mai ricevuto contributi statali e provvede alle sue spese autofinanziandosi attraverso sottoscrizioni volontarie. La redazione lavora senza sosta, giorno e notte, per fornire aggiornamenti precisi ed affidabili sulle notizie del territorio. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se ci leggi tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Grazie!

SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa