Comuni

Napoli, Ennesima aggressione in una struttura sanitaria: vittime un medico e un infermiere

Verdi: “Solidarietà alle vittime di questa atto inqualificabile. Tali episodi sono diventati abituali e spesso sono causati da persone che non hanno alcun problema di salute” 

 

Napoli, 4 Luglio – “Una nuova aggressione in una struttura sanitaria è stata denunciata dall’associazione ‘Nessuno Tocchi Ippocrate’. Stavolta le vittime sono un medico e un infermiere dell’ospedale del Mare. Si tratta dell’ennesimo episodio di questo tipo. Oramai la lista delle violenze consumate negli ospedali è lunghissima. Esprimiamo la nostra solidarietà alle vittime di questo gesto inqualificabile”.

Lo afferma il consigliere regionale dei Verdi e membro della commissione Sanità Francesco Emilio Borrelli. “Analizzando la fenomenologia di questi comportamenti criminali – prosegue Borrelli – emerge che spesso sono causati da persone che si trovano in un buono stato di salute e che arrivano negli ospedali pretendendo di saltare file, ricevere cure che si sono autoprescritte o addirittura per ricevere medicinali a loro piacimento”.


Caro lettore, SciscianoNotizie.it non ha mai ricevuto contributi statali e provvede alle sue spese autofinanziandosi attraverso sottoscrizioni volontarie. La redazione lavora senza sosta, giorno e notte, per fornire aggiornamenti precisi ed affidabili sulle notizie del territorio. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se ci leggi tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Grazie!

SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa