Comuni

Forio d’Ischia, inaugurata la statua dedicata a Nicoletta: la cagnetta che vegliava sulla tomba del padrone al cimitero di Panza

loading...

Verdi: “Il suo ricordo continuerà a sopravvivere”. Comune di Forio si dichiara “amico degli animali”

Forio d’Ischia, 30 Agosto – “Nella mattinata di venerdì abbiamo partecipato all’inaugurazione della statua raffigurante Nicoletta, la cagnetta che per dieci anni ha vegliato il padrone sulla tomba nel cimitero di Panza a Forio. La statua, posta all’ingresso del cimitero, è stata realizzata dall’artista Ambrogio Castaldi in pietra verde, il materiale tipico dell’isola di Ischia. La realizzazione è stata commissionata da me, Arnalda Iacono, Gioacchino Castaldi e dall’imprenditore Enrico Mattera.

Alla cerimonia di inaugurazione ha partecipato anche il vicensindaco di Forio d’Ischia Mario Savio che ha annunciato che il comune isolano sarà dichiarato ‘amico degli animali'”.

Lo rende noto il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli, tra i promotori dell’iniziativa. “La statua di Nicoletta servirà a far sopravvivere il suo insegnamento oltre la vita. Quando è morta lo scorso maggio una tristezza ha pervaso tutte le persone che l’hanno conosciuta e che, per anni, hanno assistito alla sua dolce abitudine di vegliare sulla tomba del padrone”.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.