Sports

Napoli-Udinese 4-2: Mertens ritrova il gol. Gli azzurri soffrono ma consolidano il 2° posto

Napoli, 17 Marzo – Un’ottima Udinese mette pressione al Napoli ma alla lunga la squadra di Ancelotti, prende le misure ai friulani battendoli per 4-2 in un San Paolo festante.

Gli azzurri si portano a -15 dalla Juventus e mantengono  le distanze dalle milanesi impegnate nel tradizionale derby della Madonnina. Ottimo l’avvio dell’Udinese che con le folate di Pussetto mette spesso in apprensione la retroguardia partenopea. Al 17’ si sbocca il match con il primo gol in serie A di Younes su ottimo assist di Mertens. Al 26’ altro colpo di genio del belga che regala a Callejon l’assist per il due a zero.

L’incontro sembra in discesa ma l’Udinese trova la forza per ribaltare il risultato. Prima Lasagna accorcia le distanze approfittando di una sbavature difensiva di Koulibaly e poi è Fofana a segnare il gol del 2-2.

Nella ripresa si rivede un Napoli più determinato e dopo appena dodici minuti di gioco è Milik, autore di una grande prestazione, con un gran colpo di testa a portare il Napoli sul 3-2. Gli uomini di Ancelotti chiudono i conti al 24’con una grande magia di Mertens che trova il primo gol del 2019 e si porta al quarto posto nella storia dei cannonieri azzurri con 102 reti all’attivo.

 Nel finale annullato il quinto gol a Zielinski per fuorigioco. Ma il Napoli con i tre punti contro l’Udinese ritrova la vittoria ed il morale. Da sottolineare l’uscita di Ospina nel primo tempo: il colombiano si accascia al suolo a causa dei postumi di un colpo di testa subito da Pussetto. Il calciatore viene portato immediatamente in ospedale per gli accertamenti di rito.

Napoli (4-4-2): Ospina (44′ Meret); Malcuit (86′ Hysaj), Maksimovic, Koulibaly, Ghoulam; Callejon, Allan, Zielinski, Younes (56′ Verdi); Mertens, Milik. Allenatore: Ancelotti

Udinese (3-5-2): Musso; Stryger Larsen (86′ Okaka), Mandragora, Troost-Ekong; Ter Avest (68′ De Maio), Fofana, Sandro (64′ Ingelsson), De Paul, Zeegelaar; Lasagna, Pussetto. Allenatore: Nicola

Ammoniti: Zielinski (N), Sandro (U).

 

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@sciscianonotizie.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa

image_pdfimage_print