Comunicati

Scisciano, disservizi postali–nuova toponomastica e numerazione civica stradale: interrogazione\interpellanza del consigliere Ambrosino:”Il Paese ha bisogno di un’Amministrazione che oltre ai selfie fotogenici dia risposte concrete!”

Scisciano, 10 Febbraio – E’ stata formalizzata, in data odierna, dal consigliere di minoranza Raffaele Ambrosino, l’interrogazione/interpellanza al Sindaco di Scisciano Edoardo Serpico, per la conoscenza degli intendimenti e delle tempistiche, al fine di rendere concreta e attuabile la nuova toponomastica stradale.

I residenti di alcune zone del territorio comunale di Scisciano lamentano, infatti, da qualche mese, il mancato recapito della corrispondenza postale presso il loro domicilio, disservizio presumibilmente ascrivibile ad una toponomastica e ad una numerazione civica inefficienti.

 “Utili, ma non risolutive, –  afferma il consigliere Ambrosino –  sono le lettere di reclamo dell’Amministrazione Comunale indirizzate alle Poste Italiane, reclami peraltro anche da me formalizzati e dai residenti interessati dal disservizio. Le difficoltà maggiori si riscontrano in via Palazzuolo n. 42, all’altezza delle lottizzazioni “Sirignano” e “Romano”, ove abitano, presso questa stessa numerazione civica, circa 80 nuclei familiari; risulta complicata – puntualizza Ambrosino –  l’individuazione del destinatario di una missiva indirizzata ad un cittadino residente al civico 42 di via Palazzuolo, in considerazione proprio del cospicuo numero di persone con stessa numerazione”.

L’iter della nuova toponomastica, approvata e definitiva, è il seguente: proposta dalla Commissione Toponomastica di Scisciano, con nota prot. 239 del 19 01 2015, di cui Ambrosino faceva parte all’epoca dei fatti quale Assessore all’Urbanistica; recepimento della proposta con Delibera di Giunta Municipale n. 45 del 10 maggio 2018; acquisizione dei pareri favorevoli della Soprintendenza Archeologica di Napoli, con nota prot. 14983 del 29 09 2018, e della Prefettura di Napoli, con nota prot. 307764 del 22 11 2018.

 

Le determinazioni di intitolazione delle nuove strade sono:

PALAZZUOLO

I° QUARTIERE CINQUEVIE in VIA DELLA LIBERTA’ (vale a dire ex lottizzazione Sirignano in via Palazzuolo n. 42)

II° QUARTIERE CINQUEVIE in VIA DELLA COSTITUZIONE (vale a dire ex lottizzazione Romano via Palazzuolo 42)

SAN MARTINO

VIA DE CARO in VIA NOTAIO GIUSEPPE ARIOLA;

VIA GARIBALDI I° TRAVERSA in VIA PEPPE ARIOLA;

INTERSEZIONE EX VIA DE CARO CON VIA RISORGIMENTO (adiacenza abitazione Pietro Esposito) in VIA DE CARO;

SCISCIANO CENTRO

CORTILE VIA TORRE (VICARIELLO) in LARGO TORRE

AREA PARCHEGGIO in PIAZZALE 17 SETTEMBRE 1943

SLARGO CHIESA SACRO CUORE in CADUTI DELL’ORIA

SPARTIMENTO

VIA CAPASSO in VIA CICCIO CAPASSO

STRADA STERRATA DA MASSERIA CAMALDOLI AD ALVEO SOMMA in VIA MONTANARO;

STRADA CHE FIANCHEGGIA LATO NORD L’ALVEO FINO ALLA MASSERIA CALIENDO in VIA MASSERIA CALIENDO

 

“In sostanza – puntualizza il consigliere –  l’iter amministrativo di definizione di queste nuove denominazioni stradali è terminato a novembre 2018. Da tale data si poteva già apporre e rendere operativa la nuova cartellonistica stradale e la nuova numerazione civica, limitando gli attuali disagi dei sciscianesi. Lo stesso Sindaco, in risposta alla richiesta sottoscritta da 200 persone – con portavoce Sig. Rocco Patrone, (prot. n. 4021 del 08 05 2019)- confermava pubblicamente dichiarando, in data 20 maggio 2019, l’avvenuto appostamento, nel bilancio comunale dell’aprile 2019, delle somme necessarie per le spese di intitolazione delle nuove strade. Inoltre riferiva che l’allocazione della nuova cartellonistica, ancora mancante, sarebbe avvenuta al più presto.

Ad oggi, però, – precisa Ambrosino –  pur essendo trascorsi due anni dalla definizione dell’iter amministrativo della toponomastica, e ad un anno da tali dichiarazioni del Sindaco, risulta immotivatamente disattesa l’allocazione della cartellonistica di nuova intitolazione stradale e l’aggiornamento della numerazione civica in molte zone di Scisciano, che forse godono, almeno per l’Amministrazione Comunale, di minore importanza. Intanto i cittadini, in attesa di ciò, aspettano invano l’arrivo della posta nelle loro abitazioni. Aspetta e spera – prosegue il consigliere – è questione di volontà politica che manca. Siamo, ad ogni buon conto, fiduciosi – prosegue il leader di “Noi Insieme” –  che l’Amministrazione Comunale, a seguito di questa ennesima sollecitazione, speriamo l’ultima, si dia una mossa e realmente provveda, in poco tempo, alla definizione della problematica.

 Tali nuove intitolazioni stradali – sottolinea Ambrosino –  sono, peraltro, importanti anche per il richiamo ai valori e alle radici storiche nazionali e territoriali degli eventi succeduti, alle caratteristiche architettoniche delle masserie e dei luoghi tipici, alle virtù intramontabili della Libertà e della Costituzione, al riferimento di personaggi illustri e rinomati che si sono contraddistinti per gesta eroiche e che, quindi, hanno positivamente segnato la storia del nostro Paese La storia e le radici del territorio  meritano rispetto, non possono aspettare; la cittadinanza merita altrettanto ascolto, non può essere trascurata. I cittadini, in particolare, non possono essere lasciati soli, in balia della loro sorte. Ci si auspica e si confida,  conclude il consigliere –  in risposte concrete e soluzioni tangibili anziché nelle chiacchiere e nella solita, annoiante e nota cantilena che “il consigliere Raffaele Ambrosino ….ecc. ecc. ecc.”. Scisciano ha bisogno di una Amministrazione che, oltre ai selfie fotogenici, agli inutili proclami e ai riciclati comunicati stampa, affronti concretamente e risolva, nell’interesse generale, i problemi del Paese. Se, invece, il Sindaco non se la sente, si regoli di conseguenza”.

 


Caro lettore, SciscianoNotizie.it non ha mai ricevuto contributi statali e provvede alle sue spese autofinanziandosi attraverso sottoscrizioni volontarie. La redazione lavora senza sosta, giorno e notte, per fornire aggiornamenti precisi ed affidabili sulle notizie del territorio. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se ci leggi tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Grazie!

SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa