Magazine

Sanremo 2020, record di ascolti: 60% di share

Sanremo, 9 Febbraio – Termina raccogliendo un record assoluto di ascolti, pari al 60% di share, la 70° edizione del Festival di Sanremo del direttore artistico Amadeus.

Il merito di questa edizione è stato quello di rivolgersi a tutte le fasce d’età, sul palco grandi interpreti poco mainstream, Tosca ad esempio, ma anche gli idoli dei teenagers, Achille Lauro ed Elettra Lamborghini.
Esposizione mediatica assicurata ma, soprattutto, condivisione social garantita.

Questo Sanremo è stato una grande festa, senza limiti: grandissimi dati di ascolto, coinvolgimento popolare, dibattiti sociali, polemiche a tenere vivo l’interesse, colpi di scena ed esibizioni provocatorie ed irriverenti.

Obiettivo raggiunto e superato nelle aspettative, addirittura per la Rai che oggi gongola come l’anti-tapiro che consegnava Striscia qualche anno fa.
Ma il punto è che al centro del Festival dovrebbero esserci 24 artisti e i loro rispettivi brani inediti, il palco trampolino di lancio per le nuove proposte, consolidazione per gli emergenti, rilancio per le vecchie glorie: così non è stato.

Gli ascolti, lo share, la promozione pubblicitaria, moglie e figli in prima fila, direttori di rete con le manie di protagonismo, Fiorello narciso, Tiziano Ferro prima donna, Diletta Leotta, Rula Jebral, Albano e Romina e i Ricchi e Poveri, Morgan e Bugo, la Clerici che non ha un programma in Rai, Sky spoilera il vincitore prima dell’annuncio in diretta, la pubblicità dell’Amica Geniale, “Scivola, scivola, scivola” piantata nel cervello, tutto ha avuto risalto in questa interminabile settimana, tutto ha avuto spazio a discapito dell’unica cosa che doveva essere la prima e forse l’unica protagonista: la musica.

Risultato finale ci ricorderemo tutto ma proprio tutto, anche il penoso siparietto della Leotta che rappa in siciliano sulla base di Eminem, ma questa domenica mattina i ritornelli delle canzoni cominciano già a svanire dalla mente.
Ma che importa, oggi pomeriggio Bugo è ospite da Mara Venier e Morgan da Barbara D’Urso, abbiamo ancora il nostro amato trash da commentare, il resto sono solo canzonette.

Eleonora Ferrante



Scisciano Notizie crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, Scisciano Notizie correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online e Scisciano Notizie ritiene che l'accuratezza sia ugualmente essenziale; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected]

Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa