Politica

Presentazione campagna vaccino anti-Covid, Arcuri: “La campagna di vaccinazione inizierà da metà gennaio”

loading...

Roma, 13 Dicembre – “La campagna di vaccinazione inizierà da metà gennaio, come tutti sanno. Coinvolgerà inzialmente 1,8 milioni di italiani, nello specifico gli ospiti dei centri anziani e il personale   sanitario”. Lo ha detto il commissario all’emergenza Domenico Arcuri durante la presentazione della campagna per il vaccino anti Covid curata dall’architetto Stefano Boeri.  “Ci   sarà un giorno simbolico in cui inizieranno le vaccinazioni in tutta Europa – sottolinea –  L’idea che ci sia un Paese che parta prima degli altri è a oggi lontana. Un fiore non basta a   convincere gli italiani a vaccinarsi ma aiuterà molto. Credo sia utile avere un’identità della campagna di somministrazione”.

E aggiunge: “L’Italia è la culla della creatività.  Ringrazio  l’architetto Boeri per averci dato una mano. Vedrete che questo è solo l’inizio di una campagna di comunicazione che però girerà intorno a questo fiore”.  “All’inizio ci  saranno 300 punti di somministrazione.  Poi nella fase conclusiva arriveranno a 1.500. Sarà un modo per invitare tutti gli italiani a vaccinarsi” ha proseguito Arcuri. “Il costo dei  gazebo a forma di fiore? L’architetto Boeri ha lavorato ‘pro bono’ e puntiamo a coinvolgere altre aziende che intendano farlo”.

“La luce in fondo al tunnel comincia a intravedersi” dice ancora il commissario straordinario  sul piano vaccini. “Abbiamo dato una grande prova in questi mesi di essere una comunità”, ha aggiunto, “e auspico davvero con tutta la forza che ho che questa comunità possa ritrovarsi intorno a questo simbolo della rinascita”. I gazebo saranno collocati in tutta italia, nelle piazze delle città, davanti agli ospedali e anche nei campi sportivi. La campagna informativa per invitare gli italiani a vaccinarsi – oltre agli spot su radio, tv, siti web e social, prevede anche la realizzazione di totem informativi davanti agli ospedali, nei parchi, negli uffici pubblici e nelle scuole.

‘L’Italia rinasce con un fiore’, questo lo slogan proposto dall’architetto Stefano Boeri per la campagna di vaccinazione contro il Covid.” La forza della scienza e la solidarietà sono  alla base della scelta del nostro simbolo per la campagna. Ci siamo ispirati a un fiore, simbolo di rinascita e dell’Italia. Abbiamo così immaginato una primula” ha spiegato  l’architetto. “Vogliamo dare a tutta la campagna questa forza di serenità e rigenerazione che ha un fiore”.

Anche il totem informativo che spiegherà “la forza della campagna di  somministrazione” e, infine, anche i padiglioni, autosufficienti dal punto di vista energetico e sostenibili, fatti con materiali biodegradabili, che dovranno ospitare gli spazi della somministrazione “avranno questo fiore come elemento costitutivo perchè possano incarnare questo messaggio”. 

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.