Comuni

Napoli, l’obelisco della Villa Comunale lesionato ed inclinato

loading...

Napoli, 29 Aprile – Appare in condizioni molto precarie l’obelisco della meridiana di Gasse della Villa Comunale di Napoli come hanno segnalato diversi cittadini al Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli: “Sig. Borrelli, l’obelisco della meridiana nella Villa Comunale di Napoli temiamo sia prossimo a cadere e potrebbe ferire qualcuno.”

Infatti sulla sfera collocata in cima all’obelisco di piperno di si nota una profonda lesione e anche una leggera inclinazione su di un lato.

“Abbiamo inviato una nota per verificare lo stato del sito e chiedere se siano previsti degli interventi per riparare la lesione dell’obelisco e per conoscere i tempi di tali interventi. È da tempo ormai che riscontriamo gravi lacune nella gestione e nella manutenzione del territorio, dei monumenti e dei manufatti.” – dichiara Il Consigliere Borrelli con Benedetta Sciannimanica, consigliera municipale di Europa Verde.

“La situazione dei monumenti e del patrimonio storico-artistico della nostra città ci preoccupa moltissimo, per questo stiamo elaborando in merito un dossier, vogliamo portare alla luce una serie di criticità che vanno al più presto risolte. Tutelare la nostra storia è doveroso” – ha proseguito poi Borrelli.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.