Comuni

Francesco Schiavone cugino di “Sandokan” accusato di omicidio del figlio del boss rivale

Napoli, 27 Maggio – Arriva in carcere una nuova ordinanza per Francesco Schiavone, cugino del più noto Francesco “Sandokan” Schiavone, accusato di essere il mandante dell’omicidio, avvenuto nel 2002, di Raffaele Lubrano, figlio di un altro boss di un clan rivale.

Secondo gli inquirenti, i Lubrano controllavano il territorio di Pignataro attraverso una serie di business illegali e per questo i loro interessi si scontravano con quello del clan dei Casalesi, scoppio così una guerra di camorra.

“Le guerre di camorra fanno versare tanto sangue nelle nostre strade, distruggono il tessuto sociale e l’economia del nostro territorio e fanno vittime innocenti ed è per queste ragione che i camorristi vanno combattuti aspramente con tutti i mezzi che si possono avere a disposizione. I boss devono restare in galera e devono scontare le loro pene in modo duro, sottoposti a continui controlli, altrimenti anche da dietro le sbarre riesco a dirigere i loro sporchi ed illeciti affari. Durante questa emergenza sanitaria si è usata l’epidemia come scusa per scarcerare boss di camorra e di mafia, è una follia, così gli si dà più potere ed autorevolezza, invece bisogna toglierlo il potere, bisogna indebolire tutto il sistema camorra che ha per troppo tempo dissanguato il nostro territorio, ora basta, è tempo che questo fenomeno si appresti sulla via del tramonto. Noi proseguiamo la nostra protesta popolare contro le vergognose scarcerazioni concesse ai boss, vogliamo dare un forte segno nel sostenere la battaglia alla criminalità organizzata.”- sono state le parole del Consigliere Regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli.


Caro lettore, SciscianoNotizie.it non ha mai ricevuto contributi statali e provvede alle sue spese autofinanziandosi attraverso sottoscrizioni volontarie. La redazione lavora senza sosta, giorno e notte, per fornire aggiornamenti precisi ed affidabili sulle notizie del territorio. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se ci leggi tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Grazie!

SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa