Politica

Europa League, Borrelli (Europa Verde): “Napoli AZ Alkmaar non venga giocata. Troppi i pericoli di contagio. Chiesto intervento dell’ASL Napoli 1”

loading...

Napoli, 21 Ottobre – “In un momento in cui il contagio del virus sta per rompere gli argini trovo assolutamente sbagliato consentire la disputa del match di Europa League tra il Napoli e la squadra olandese dell’AZ Alkmaar che conta nelle sue fila ben 13 giocatori positivi al Covid più quattro persone dello staff. Una possibile bomba virale che viene in città considerati i tempi ancora incerti del contagio. E’ già accaduto nel campionato italiano che giocatori risultati negativi ai test prima della partita, ricordiamo il caso Genoa, siano poi risultati positivi subito dopo il match. Il calcio con i suoi protagonisti è una macchina da soldi che apparentemente non può essere fermata, in spregio di tutte le norme, i decreti e le regole che valgono per i ‘comuni mortali’.

Ho chiesto l’intervento dell’ASL Napoli 1 per verificare se ci siano i presupposti per disputare la partita in piena sicurezza dei calciatori, degli staff tecnici e di tutti coloro che hanno a che fare con la logistica di una squadra che rimarrà in città per due giorni”. Lo ha dichiarato il consigliere regionale di Europa Verde, Francesco Emilio Borrelli.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.