Comunicati

Decreto Liquidità, migliaia di imprese e professionisti chiedono aiuto a GA.FI.

loading...

Rosario Caputo (Presidente): “La mancanza di liquidità è la vera emergenza.  Noi attrezzati per dare risposte rapide e concrete”

 

Napoli, 16 Aprile – Sono passati appena due giorni dalla pubblicazione del primo modulo sul sito del Fondo Centrale di Garanzia (quello per le richieste fino a 25mila euro) e GA.FI., unico Confidi campano vigilato da Banca d’Italia e tra i più strutturati sul territorio nazionale, ha già ricevuto migliaia di richieste di sostegno da parte di aziende e professionisti, scoraggiati dall’ingorgo delle procedure generato dalla mancanza di misure operative certe e semplificate.

All’Organismo di Garanzia presieduto da Rosario Caputo si sono rivolte Imprese di varie dimensioni (fatturato e numero di dipendenti) e operanti in diversi settori merceologici (da segnalare una incessante richiesta di aiuto da parte di operatori turistici e della ristorazione), Professionisti appartenenti a vari Ordini, nonché Associazioni datoriali in rappresentanza di un consistente numero aziende.

Tutti i soggetti che si sono rivolti a GA.FI. nelle ultime ore hanno un solo comune denominatore: urgente e immediato bisogno di liquidità!!!

“Il nostro Confidi – dichiara Rosario Caputo, Presidente di GA.FI. –  sta ricevendo tantissime richieste da parte di Aziende, Professionisti, Piccoli Operatori Economici, Associazioni d’Imprese, come era prevedibile, che chiedono di essere supportate per accedere ai prestiti previsti dal Decreto Liquidità. In questa fase delicata, stiamo cercando di sostenere e guidare al meglio chi decide di rivolgersi a noi. Abbiamo attivato un servizio consulenziale rapido ed efficace che prevede da un primo orientamento finanziario fino ad arrivare all’ottenimento del finanziamento vero e proprio. L’iniziativa ha un solo obiettivo: fare arrivare le risorse necessarie il più velocemente possibile a chi chiede il nostro supporto. L’urgenza di fare presto – sottolinea Caputo – è dettata dalla vera emergenza che accumuna tutte le richieste pervenute: l’illiquidità delle imprese. Non basta pensare a famiglie e lavoratori: se le imprese non incassano,  fra poco nessuno avrà più soldi nemmeno per fare la spesa!”.

Ancor prima che andassero in vigore i Decreti “Cura Italia” prima e “Liquidità” dopo, GA.FI. si era subito attivata per essere al fianco delle imprese durante questa delicata emergenza. Infatti, è stato subito reso disponibile per le Pmi il prodotto “Gmonitoring”, permettendo ad esse un risparmio fino al 50%, delle commissioni di Garanzia rispetto alle condizioni ordinarie, oltre a monitorare “mensilmente” la propria situazione creditizia attraverso la Centrale Rischi e la CRIF, facendo in modo di mantenere il più possibile sotto controllo e inalterato il proprio standing creditizio ai fini dell’accesso al credito.

Con riferimento al delicato momento che stiamo attraversando – aggiunge il Presidente Caputo – ed in considerazione degli interventi normativi adottati nell’interesse del sistema economico produttivo, abbiamo deciso di affiancare le Imprese già prima dei provvedimenti governativi,  mediante una più intensa attività di consulenza e monitoraggio al fine di seguirne le loro necessità creditizie e di operare una sensibile riduzione delle nostre commissioni di garanzia per un periodo di sei mesi,  fino al 30.09.2020, oltre che di garantire tutte le operazioni al’80% alle banche per assicurare il massimo delle copertura possibile. Con questa logica abbiamo anche incentivato e sostenuto tutte le richieste di moratoria, allungamento e sospensioni pervenuteci senza alcun onere aggiuntivo per le Imprese”.

GA.FI. ha sede legale e uffici a Napoli, sede amministrativa e Direzione Generale a Caserta e uffici provinciali in Avellino, Bari, Benevento, Foggia, Lametia Terme, Lecce, Roma e Salerno. GA.FI. annovera circa 4.000 Soci con un volume di affidamenti garantiti per oltre € 250 milioni ripartiti su 30 banche convenzionate. Inoltre, ha i bilanci certificati da Deloitte, ed è autorizzato da MCC a certificare il merito creditizio per il rilascio delle controgaranzie del Fondo di Garanzia per le PMI.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.