Politica

De Luca tuona, Campania potenziale ecatombe: “Il governo non ha assolto a nessuna richiesta!”

Napoli 25 Marzo – Oggi portiamo come contributo al luogo e alla data anche l’anno. Si. Lo facciamo perché questo potrebbe essere un giorno importante, per la Campania e per il sud. De Luca, come capofila del meridione d’Italia ha mandato una missiva al governo, contente dimostranze e risultati nulli su gli impegni che Roma, aveva preso col sud.

In mattinata, sono stati mandati messaggi ai sindaci, e comunicato tramite comunicati stampa a tutta forza, che la situazione in Campania è molto grave, se verrà trattata senza l’aiuto del governo centrale. Un giorno che potremmo ricordare, potremmo ricordare tutti quegli zeri nella tabella delle richieste della Regione Campania.

Potenziale ecatombe, ci si rifà a questo termine. Questo modo di irrompere nella scena nazionale, richiedendo con forza la collaborazione lascia uscire fuori tutte quelle che sono le paure più grandi, ossia quelle che potremmo essere abbandonati a noi stessi.

Un attimo di lucidità ci porta un dato importante. De Luca ha sfruttato l’autonomia per la sua regione di rifarsi a regole forti. Che in realtà sono stati anche (e in egual modo) toni forti. Ma come ben sappiamo la Lombardia nella persona di Fontana ha tentennato molto sulle azioni autonome, richiedendo che lo stato intervenga. Fondamentalmente, ha richiesto a Conte di fare il ruolo del cattivo verso l’economia. Ma in Campania, con la sicurezza ugualmente rispettata e controllata come la Lombardia, non ha fatto richiesta al governo di poco e niente. Ma adesso cambia tutto. Un tuono è partito da Napoli, e dalla 3° regione più popolosa d’Italia.

Nei giorni che seguiranno, seguiremo l’evoluzione. Sperando (inutilmente) che qualche strillone non usi questo, contro la Regione, dal suo seno e dal resto della penisola. Proprio oggi, dopo i casi televisivi, dove defaillance  dei cronisti e millantatori di conoscenza hanno già preparato una situazione potenzialmente critica, anche dal punto di vista sociale e politico.


Caro lettore, SciscianoNotizie.it non ha mai ricevuto contributi statali e provvede alle sue spese autofinanziandosi attraverso sottoscrizioni volontarie. La redazione lavora senza sosta, giorno e notte, per fornire aggiornamenti precisi ed affidabili sulle notizie del territorio. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se ci leggi tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Grazie!

SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa