Comunicati

Carnevale palmese 2020: i Gaudenti vincono l’edizione 2020 del Palio

Palma Campania, 27 Febbraio – La Costiera ha fatto centro! La Quadriglia dei Gaudenti ottiene il primato con 83 punti e bissa il successo dello scorso anno, aggiudicandosi il Palio 2020 con un margine piuttosto ampio rispetto al resto della concorrenza. Un bis che, nella storia recente del Carnevale Palmese, è riuscito soltanto alla Teglanum, la quale (con 71 punti) s’è piazzata al secondo posto in questa edizione. Sul terzo gradino del podio è salita ‘A Livella (69), mentre via via, a seguire, sono giunte le restanti compagini de I MoNellì (67), gli Studenti (44), Scusate il Ritardo (43), Tutta n’Ata Storia (41), Scugnizzi (35) e Amici di Pozzoromolo (33). A decretare la vittoria dei Gaudenti, guidati dalla maestra Mariangela Parisi, sono state le valutazioni di una giuria di qualità, i cui componenti hanno potuto apprezzare le performance dei nove gruppi mascherati in gara, seguendoli nelle varie postazioni disposte dalla Fondazione.

Il criterio di giudizio scelto è stato quello approvato dagli stessi comitati in maschera, con una votazione – categoria per categoria (Maestro, Musica, Costumi e Messinscena) – in stile ‘Gran Premio’ di formula uno: 25 punti al migliore, 20 al secondo, 16 al terzo, 13 al quarto, 11 al quinto, 10 al sesto, 9 al settimo, 8 all’ottavo, 7 al nono; e lì dove si sono verificati dei ‘parimerito’, ovviamente, l’attribuzione è stata definita con lo stesso punteggio di valore.

Per effetto di questa classifica, si aggiorna dunque anche l’albo d’oro della kermesse: la Teglanum resta al comando con cinque affermazioni (negli anni 2008, 2011, 2014, 2016 e 2017), a seguire i Gaudenti (trionfi nel 2013, 2019 e nel 2020) e gli Studenti (primi nel 2006, 2009 e nel 2012), quindi si sono aggiudicati due volte il Palio del Carnevale Palmese sia Scusate il Ritardo (2010 e 2015) che il Comitato dell’Amicizia (2004 e 2007). Niente Palio nel 2005, quando – come si ricorderà – l’edizione del Carnevale Palmese fu sospesa per commemorare le 230mila vittime dello tsunami che devastò l’Indonesia, verificatosi durante le festività natalizie del 2004.



Scisciano Notizie crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, Scisciano Notizie correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online e Scisciano Notizie ritiene che l'accuratezza sia ugualmente essenziale; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected]

Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa