Politica

Campania, Regionali. Ciarambino (M5S):”Caldoro cavallo di Troia di Salvini, De Luca sponsor della Prima Repubblica”

loading...

La candidata alla presidenza della Regione: “La maggioranza dei campani ci aiuti a fermare chi vuole portarci i nemici in casa”

 

Napoli, 26 Agosto – “Cinque anni di disastri al governo della Campania e dopo altri cinque in lockdown. Un decennio di presenza pessima da governatore e inutile da capo della sua finta opposizione, che oggi torna buona a Salvini solo per farne il suo personale Cavallo di Troia e provare a insediare nella massima istituzione della nostra regione i principali nemici di Napoli, della Campania e del Sud. Si ritiri prima che i nostri cittadini lo mandino via insieme a chi, in tanti anni, ha riservato a noi tutti solo offese e disprezzo e ora vuole riempirci di inceneritori. Chi ama questa terra non può consentirlo. Apriamo gli occhi contro chi vuole portarci i nemici in casa.

E facciamo lo stesso sullo squallido mercato di nomi e voti che De Luca, Mastella, De Mita e Pomicino hanno rimesso in piedi. In Campania non entreranno gli amici di Salvini, così come non torneranno i protagonisti della Prima Repubblica. La maggioranza dei campani non ha ancora deciso. Siamo in tanti, ribaltiamo questo risultato e impediamo a questa gente di mettere piede a casa nostra”. Lo dichiara la candidata del Movimento 5 Stelle alla Regione Campania Valeria Ciarambino.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.