Politica

Campania, coronavirus. A. Cesaro (FI):”Ricorsi puntualmente accolti, su concorsi e concorsoni De Luca si ponga una domanda”

Napoli, 6 Marzo – “Il Consiglio di Stato continua giustamente a disporre le riammissioni al concorsone per chiunque presenti un ricorso. Era prevedibile. A questo punto De Luca chiarisca le sue intenzioni, soprattutto su come intende regolarsi per tutti coloro che in queste ultime settimane di emergenza sanitaria hanno rinunciato alla partecipazione ai diversi concorsi regionali”. Così il capogruppo regionale campano di Forza Italia Armando Cesaro.

“De Luca  – spiega Cesaro – sa benissimo che la magistratura amministrativa accoglierebbe senza esitare qualsiasi ricorso presentato in ordine alla ragionevole impossibilità di partecipazione al concorso per le possibili conseguenze che l’emergenza sanitaria comporta”. “A questo punto, visto che le norme gli affidano il potere di sospensione e rinvio delle prove concorsuali anche al di fuori delle disposizioni dell’ultimo Decreto del presidente del consiglio dei ministri – aggiunge l’esponente di Forza Italia– , si chieda una buona volta se valga la pena assumersi la responsabilità di ignorare un problema che investe la salute pubblica e il diritto di partecipazione di tutti ai concorsi”. “Con lui se lo chieda anche de Magistris nella sua qualità di rappresentante della comunità locale in caso di emergenze sanitarie”, conclude Cesaro.


Caro lettore, SciscianoNotizie.it non ha mai ricevuto contributi statali e provvede alle sue spese autofinanziandosi attraverso sottoscrizioni volontarie. La redazione lavora senza sosta, giorno e notte, per fornire aggiornamenti precisi ed affidabili sulle notizie del territorio. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se ci leggi tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Grazie!

SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa