Comuni Economia - Finanza

Campania, Confapi: “Pmi partecipino a spesa Recovery fund”

loading...

Il presidente Marrone: «Governo e Regioni devono pensare a nuovi modelli»

Napoli, 11 Settembre – «Se da un lato viviamo un momento storico senza precedenti, con la pandemia che ha danneggiato il Pil di tutte le principali economie del Vecchio Continente, e naturalmente anche quello della nostra Nazione, dall’altro ci troviamo di fronte a una grande possibilità di ripresa, rappresentata dal Recovery Fund». Lo ha detto Raffaele Marrone, presidente Confapi Napoli.

«L’accesso al denaro del fondo di recupero (all’Italia destinati 82 miliardi di euro a fondo perduto, e 127 di prestiti) ci permetterà di ripartire in maniera forte, a tutti i livelli del tessuto economico», ha continuato il leader degli imprenditori napoletani.

«Il problema è generale, ma è giunto il momento di cambiare prospettiva – ha sottolineato ancora Marrone -. In questa fase post-emergenza abbiamo potuto constatare, come l’Occidente tutto abbia fallito sulla considerazione degli effetti economici del Covid-19 e sulla gestione della crisi, ciò è capitato per motivi di impreparazione latenti o di previsioni sbagliate. È successo per l’Italia, ma è accaduto pure per Stati a cui avevamo sempre guardato come modelli altamente performanti, mi viene da pensare, a tal proposito, alla Germania o agli Stati Uniti».

«Proprio perché sono saltati i “simboli” a cui ispirarsi, l’Italia, e le Regioni hanno l’obbligo di creare un proprio modello da cui ripartire, per riavviare la macchina dell’economia. Naturalmente ognuno, dalle istituzioni alle categorie produttive, è chiamato a fare la sua parte. Noi, come imprenditori, oltre all’impegno e al rischio d’impresa che, quotidianamente, ci assumiamo, siamo pronti a fornire il nostro contributo anche in fase di partecipazione all’elaborazione di questi nuovi modelli».

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.