Politica

Campania, Ciarambino (M5S):”Caldoro e De Luca hanno già fallito, campani non gli concederanno seconda chance”

La candidata alla presidenza della Regione Campania: “Siamo l’unica alternativa al centrodestra travolto dalle inchieste giudiziarie e al centrosinistra che punta sui protagonisti di Tangentopoli”

Napoli, 22 Giugno – “Il progetto di una Campania destinata al fallimento, ben avviato con i protagonisti di Tangentopoli e della Prima Repubblica imbarcati da De Luca, si completa oggi con la ricandidatura di colui che da dieci anni si contende con il governatore uscente lo scettro di peggior presidente della nostra regione. E’ tale l’incapacità delle forze politiche campane di centrodestra e centrosinistra di rinnovarsi e formare nuove generazioni di classi dirigenti, da proporre per la terza volta consecutiva gli stessi protagonisti di un disastro amministrativo, sociale, economico e occupazionale a cui i nostri cittadini hanno assistito e che hanno subito sulla loro pelle. Con Stefano Caldoro alla testa di un centrodestra che perde pezzi ogni giorno, travolto da pesanti inchieste della magistratura, l’unica speranza per la Campania resta il Movimento 5 Stelle, con i suoi volti puliti, la sue proposte per il bene comune in linea con le battaglie e i risultati di questi cinque anni, e la dimostrazione di essere l’unica forza politica capace di incarnare i principi di legalità e onestà e di lavorare nell’interesse dei cittadini”. Lo dichiara la candidata alla presidenza della Regione Campania per il Movimento 5 Stelle Valeria Ciarambino.

“Siamo l’unica alternativa a chi, negli ultimi dieci anni, ha cancellato il diritto alla salute in Campania, smantellando reparti e ospedali solo per far tornare i conti. Siamo l’antitesi al processo di desertificazione industriale perfezionato da Caldoro e De Luca. Siamo quelli che daranno finalmente vita a un ciclo rifiuti basato su una vera un’economia circolare, che metterà fine alle politiche inceneritoriste e ci restituirà un ambiente pulito e sano. Siamo quelli che spenderanno fino all’ultimo centesimo di fondi europei in progetti e opere che rilanceranno la nostra regione sotto il profilo infrastrutturale, sociale e occupazionale. I cittadini della Campania – conclude Ciarambino – non concederanno una seconda opportunità a chi ha già fallito. Ora è il momento di correre e noi siamo pronti a farlo”.


Caro lettore, SciscianoNotizie.it non ha mai ricevuto contributi statali e provvede alle sue spese autofinanziandosi attraverso sottoscrizioni volontarie. La redazione lavora senza sosta, giorno e notte, per fornire aggiornamenti precisi ed affidabili sulle notizie del territorio. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se ci leggi tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Grazie!

SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa