Comuni

Barra, un imprenditore napoletano si toglie la vita per la crisi economica

loading...

Borrelli: “Siamo vicini alla sua famiglia. È fondamentale aiutare chi è in difficoltà a causa di questa emergenza.”

 

Napoli, 6 Maggio – Si è tolto la vita un imprenditore napoletano di Barra di 57 anni, Antonio Nagaro, nella notte tra il 5 ed il 6 maggio, a causa della crisi economica. I motivi del suicidio sarebbero riconducibili alle estreme difficoltà dovute alla chiusura della sua attività per il lockdown dell’emergenza coronavirus.

“Ci stringiamo intorno al dolore della famiglia dell’imprenditore, non ci sono parole per simili tragedie. Ora è importante aiutare tutti quelli che sono in difficoltà a causa di questa emergenza” –ha commentato il Consigliere Regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.