Comuni

Casoria, denunciato il titolare di una ditta edile per sversamento illecito di rifiuti pericolosi

loading...

Casoria, 6 Maggio – Un uomo di 49 anni, titolare di una ditta di costruzioni edili di Casoria, è stato denunciato per smaltimento illecito di rifiuti speciali dai i Carabinieri del nucleo investigativo di polizia ambientale agroalimentare e forestale del gruppo di Napoli.

L’uomo ha permesso ai suoi operai, con l’utilizzo di un autocarro intestato alla ditta, di smaltire in maniera illecita, lungo via Lampedusa, 5 rotoli di guaina bituminosa, 18 sacchi di plastica contenenti rifiuti speciali e pericolosi e 5 grossi cavi per impianti di condizionamento.

Le immagini riprese dalle videocamere di controllo installate lungo la strada hanno permesso di identificare il colpevole.

” I criminali che inquinano il nostro territorio saranno sempre denunciati e dovranno subire condanne severe, non è più tollerabile mettere a rischio l’ambiente  e la salute dei cittadini, più che mai durante un’emergenza sanitaria. Noi combatteremo con tutte le nostre forze gli incivili, gli incoscienti e i delinquenti che sversano illecitamente i loro rifiuti, per fermare questo fenomeno servono determinazione ed una presa di coscienza da parte dei cittadini che devono aiutarci a individuare questi delinquenti.”- ha affermato il Consigliere Regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.