Comuni

Agnano, stop alle trivellazioni

loading...

Agnano, 10 Giugno – Avevano cominciato a destare molta preoccupazione le operazioni di trivellazione iniziate nella zona di Agnano, sulle quali il Consigliere Regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli da giorni aveva lanciato l’allarme e sottolineato i pericoli derivanti dagli esperimenti geotermici in una simile area ad elevato pericolo sismico anche supportato dal vulcanologo Giuseppe Mastrolorenzo.

“Ci siamo confrontati con l’Assessore Regionale alle attività produttive Antonio Marchiello, abbiamo fortemente protestato contro queste operazioni ad Agnano e dopo aver spiegato le criticità legate a questo tipo di trivellazioni che penetrano in profondità nel sottosuolo mi è stata comunicata la decisione di sospendere il progetto dopo l’intervento del comune di Pozzuoli che giustamente ha chiesto la sospensione del progetto come abbiamo fatto anche noi.

Sono troppi i pericoli legati a questo tipo di esperimenti di cui tra l’altro la popolazione non è stata informata e che ha generato molte preoccupazioni.”– ha dichiarato il Consigliere Borrelli. “E’ un dato di fatto che in quell’area non devono essere condotti esperimenti geotermici e realizzati progetti che prevedono trivellazioni, è una zona densamente abitata ad altissimo rischio”.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected]onotizie.it . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.